Live Sicilia

BASKET, LEGA DUE GOLD

L'Upea lotta ma non basta
Trento si porta sul 2-0


Articolo letto 3.495 volte

I paladini perdono anche gara 2 al 'PalaTrento' per 74-69 e vedono allontanarsi il sogno promozione. Adesso gara 3.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Adesso si fa maledettamente complicata per l'Upea Capo d'Orlando di Gianmarco Pozzecco. Dopo la sconfitta anche in gara 2 al 'PalaTrento' contro l'Aquila di coach Buscaglia i siciliani vedono infatti allontanarsi quasi definitivamente la possibilità di venir promossi in serie A. Stavolta finisce 74-69 con una prestazione ospite del tutto diversa rispetto a quella messa in mostra domenica in gara 1. Nonostante l'assenza di Basile e gli acciacchi fisici di Soragna il gruppo biancazzurro ha infatti dato filo da torcere ai vari Forray e compagni ma alla fine il risultato premia i bianconeri. Già venerdì in gara 3 al 'PalaFantozzi' i trentini si giocano la promozione diretta nella massima serie.

La cronaca. Partono forte i padroni di casa con Forray e Triche che mettono i canesti del 7-2 dopo un paio di minuti. I primi a segnalarsi fra i paladini sono Nicevic e Archie che al 5' pareggiano e poi mettono la freccia grazie ad una tripla di Soragna (10-12). Il vantaggio ospite arriva a sfiorare il +7 a 3' dalla fine ma Triche e sopratutto Spanghero rimettono i bianconeri in corsa chiudendo il primo periodo sul 20-20. Le due bombe che Triche e Forray realizzano nei pochi secondi dell'inizio del secondo quarto mettono in chiaro che la formazione di Buscaglia vuole portarsi a casa anche gara 2. I trentini si spingono fino al + 7 a 5' dalla sirena lunga (36-29). In questa fase si rifanno però sotto gli ospiti con i propri uomini d'esperienza. Prima Soragna, quindi Mays e Nicevic riportano l'Upea avanti sul 38-39 a 2' 58'' dal termine. Due tiri liberi realizzati da Pascolo rimettono l'Aquila sul pari (40-40) ma si va negli spogliatoi con i messinesi avanti di due.

Si riprende nel terzo periodo con gli stessi ritmi visti nei primi 20'. Capo d'Orlando prova a scappare nonostante l'assenza di un faro come Basile e a 3' dallo scadere si porta sul 55-56. Fallo tecnico fischiato per la panchina Upea e quattro liberi con Triche che riporta i suoi avanti, poco dopo lo stesso giocatore trentino replica per il 61-56. La replica è affidata a Soragna che approfitta di un fallo di Spanghero e riporta sotto Capo d'Orlando (61-59). Ad un soffio dalla sirena Mays mette la tripla che fa respirare Pozzecco, si chiude sul 61-62

L'ultimo quarto si apre con un ottimo gioco da tre di Rudy Valenti ma anche con il pesante quarto fallo commesso da Portannese su Spanghero. Pozzecco lo tiene dentro nonostante il grande rischio. Spanghero si prende la responsabilità di andare da tre ma non tradisce (64-65). Poco dopo dentro Nicevic per Portannese. Spanghero e Archie si sparano triple a vicenda con Upea sempre avanti di un punto. Il Poz chiama time out dopo il nuovo vantaggio messo a segno da Pascolo a 5' dal termine di gara 2. Negli ultimi tre minuti Pozzecco riabbassa il quintetto mettendo nuovamente Portannese, fuori Valenti. Trento passa sul +3 (70-67) grazie a Triche che si inventa un gran tiro. Ad un minuto e mezzo dalla fine l'Upea spreca ben due possessi mentre Forray non sbaglia sul capovolgimento di fronte (72-67). A sedici secondi dalla fine i messinesi accorciano con Nicevic sul -3 ma Baldi Rossi li ricaccia indietro sul 74-69, quello sarà il punteggio finale. Trento si porta sul 2-0 e una sola vittoria dalla promozione in serie A.

Soragna al termine del match: "Era la partita che volevamo fare e in cui abbiamo difeso alla grande fino all'ultimo peccato che alla fine siano i piccoli episodi ad aver fatto la differenza. È un piacere vedere giocare la squadra in questo modo ma il risultato finale non ci ha premiato, ora ci andiamo a giocare gara 3 in casa e poi si vedrà".

IL TABELLINO

Aquila Trento-Upea Capo d'Orlando 74-69 (20-20, 40-42, 61-62)

Aquila Basket Trento: Triche 23, Pascolo 21, Baldi Rossi 9, Pablo Forray 19, Fiorito, Molinaro n.e, Jaquawn Elder, Lechthaler, Spanghero 12, Santarossa. Allenatore: Buscaglia

Upea Capo d’Orlando: Mays 27, Portannese 6, Soragna 11, Archie 9, Nicevic 9, Basile n.e, Laquintana, Valenti 5, Benevelli, Ciribeni 2. All: Pozzecco

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php