Live Sicilia

tennis

Challenger di Caltanissetta
Si parte il 7 giugno


Articolo letto 815 volte
caltanissetta, cecchinato, presentazione, starace, tennis, volandri, Caltanissetta, Caltanissetta, Sport, Tennis
La presentazione degli Internazionli di Caltanissetta

Presentata al Tc Villa Amedeo la prova del circuito Atp Challenger Tour da 106.500 euro di montepremi. Si parte sabato 7 giugno con i match di qualificazioni. La finale domenica 15 giugno.

VOTA
0/5
0 voti

CALTANISSETTA - Come di consueto è la splendida cornice del Tc Villa Amedeo a dare il via  ufficiale all'edizione di quest'anno, la sedicesima, del Torneo Internazionale Città di Caltanissetta, prova del circuito Atp Challenger Tour da 106.500 euro di montepremi. Si parte sabato 7 giugno con i match di qualificazioni.

La finale, domenica 15 giugno alle 18, sarà trasmessa in diretta dal canale Fit, Supertennis (satellite canale 224, digitale canale 64). La prova nissena, insieme ad altre cinque, si colloca al vertice mondiale a livello di importanza nella categoria dei challenger, e nel nostro paese, al secondo posto, alle spalle degli Internazionali Bnl d’Italia. A Caltanissetta saranno ben 5 i top 100 al via, gli spagnoli Albert Montanes, Pablo Andujar, Pablo Carreno Busta e Pere Riba.

A difendere i colori italiani, oltre al quinto top 100 iscritto, ovvero Filippo Volandri, anche Potito Starace, il giovane palermitano Marco Cecchinato, Thomas Fabbiano e Andrea Arnaboldi. A fare gli onori di casa, il presidente del club, Michele Trobia, vero motore, insieme al direttore del torneo, Giorgio Giordano, dell’intera organizzazione del prestigioso evento internazionale. “E’ un motivo d’orgoglio portare il nome della nostra città ad un livello così alto. Tutto questo grazie anche al sostegno dell’amministrazione comunale e del nostro top sponsor, Cmc Ravenna. Spero che gli sportivi siciliani possano rispondere in massa e riempire le tribune del nostro impianto”.

Sul prestigio che una manifestazione del genere offre alla città di Caltanissetta, si è soffermato anche il primo cittadino, Michele Campisi. “Fin dal mio insediamento sono stato sempre vicino al torneo, a mio avviso la mossa vincente e sulla quale ho spinto molto, è stata lo spostamento della data, dal mese di marzo a quello di giugno. Il tutto ha generato indubbi vantaggi a livello climatico e di partecipazione a livello di pubblico”.

A fornire i dettagli tecnici ci ha pensato il direttore del Torneo, Giorgio Giordano. “Il nostro consulente tecnico, Giorgio Tarantola, sta lavorando alacremente su alcuni tennisti di grande livello intorno ai primi 50. Nei prossimi giorni ufficializzeremo le 4 wild card per il tabellone principale. Invito tutti a seguire un giovanissimo tennista, il tedesco Alexander Zverev, che da sabato prenderà parte alle qualificazioni”.

Tra le autorità presenti al Tc Villa Amedeo anche il prefetto di Caltanissetta, Carmine Valente, e il Project Manager della Cmc, Pierfrancesco Paglini. Inoltre, grazie al potenziamento dell’impianto di illuminazione del secondo campo, adiacente al centrale, potranno disputarsi più partite nelle sessioni notturne

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,19,sotto-articolo.php