Live Sicilia

basket, finale play off

La Nuova Aquila festeggia
È promozione in serie B


Articolo letto 1.412 volte
catanzaro, dnc, nuova aquila, palermo, serie b, Sport, Palermo, Serie B
I festeggiamenti al 'PalaMangano' (Foto Ponente)

La formazione biancorossa col successo in gara 3 contro l'Assitur Catanzaro per 73-69 conquista l'accesso al prossimo campionato di serie B. (foto Ponente). Guarda le immagini della festa promozione della squadra palermitana.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Festa grande al PalaMangano. L'Aquila Palermo vola in DNB superando in gara 3 l'Assitur Catanzaro dopo 40 minuti di fuoco e una serie intensa. Apoteosi biancorossa al termine del match con il pubblico impazzito di gioia e con i ragazzi di coach Torriero in lacrime per aver vinto un campionato dominato dall'inizio alla fine.

La partita si decide tutta negli ultimi minuti con le due squadre sempre a contatto per tutta la partita. Grandissima prova corale, sia in fase diveniva che in fase realizzativa. Merito di coach Torriero che ha gestito al meglio le rotazioni dando spazio e fiducia a tutti gli uomini a sua disposizione.

Decisivi i 21 punti del pivot biancorosso Filippo Tagliabue che con una prova entusiasmante è riuscito a riscattare la prove opaca di gara 2. Una stagione speciale in cui ogni componente ha fatto la sua parte, dal Presidente Salvo Rappa alla responsabile del PalaMangano, Giusi Frittitta, alla quale la societàrivolge i suoi più sentiti ringraziamenti. La palermo cestistica si è risvegliata e il merito è di una società che ha progettato alla perfezione questa promozione riuscendo a riportare la gente al palazzetto. La festa è biancorossa, l'Aquila vola in DNB.

 IL TABELLINO

Nuova Aquila Palermo-Assitur Catanzaro 73-69

Nuova Aquila Palermo: Cuccia 2, Cozzoli 17, Gottini 7, Andrè 9, Tagliabue21, Tupputi 2, Ranalli 2, Tagliareni D. 5, Tagliareni V. 5, Dragna 3. All: Roberto Torriero.

Assitur Catanzaro: Carpanzano 12, Scuderi 7, Sereni 11, Ippolito 16, Fall 16, Rotundo, Sparano, Cattani, Mercurio, Battaglia. All: Fabrizio Tunno.

Per le immagini della festa in campo, CLICCA QUI (foto Pasquale Ponente).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php