Live Sicilia

basket, lega due gold

Upea in finale play off
Sarà sfida con Trento


Articolo letto 3.169 volte

Gli uomini di coach Pozzecco, dopo aver sconfitto la Tezenis Verona nelle semifinali di Lega Due Gold, conoscono il nome della loro avversaria in finale, l'Aquila Trento di Buscaglia che ha battuto la Manital Torino. Per i messinesi c'è inoltre una chance promozione anche in caso di sconfitta.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Sarà Trento-Upea Capo d'Orlando, sfida tra prima e seconda della regular season di Lega Due Gold, la finale play off per un posto in serie A1. I messinesi di Gianmarco Pozzecco, reduci dall'entusiasmante successo contro la Tezenis Verona in gara 4 al 'PalaOlimpia', hanno infatti dovuto attendere ben quattro giorni per conoscere il proprio avversario nell'atto conclusivo di questa stagione piena di vittorie e record per la compagine biancazzurra.

L'aquila bianconera allenata da coach Buscaglia, grazie al successo in casa sulla Manital Torino in gara 5, si è infatti regalata il pass per la finale dove potrà contare sul fattore campo in proprio favore in virtù proprio del successo esterno ottenuto al 'PalaRuffini'. Il calendario degli incontri vedrà dunque l'Upea impegnata  in gara 1 e 2 sempre in Trentino (domenica 1 e martedì 3 giugno alle 20:30) mentre gara 3 ed eventuale gara 4 (venerdì 6 e domenica 8 giugno alle 21:15) si disputeranno al 'PalaFantozzi'. Se la serie dovesse prolungarsi fino a gara 5 le due formazioni si giocheranno l'alloro nuovamente a Trento mercoledì 11 giugno.

Un ultimo impegno più che proibitivo dunque per Basile e compagni che dovranno forzatamente vincere almeno una gara sul parquet ospite per poi puntare sulla spinta del pubblico di casa al 'PalaFantozzi'. Da battere ci sarà però la solidità del gruppo di Buscaglia che in casa quest'anno ha perso appena due incontri, trend simile anche ai paladini che in casa hanno fatto 17 successi su 19 con un 4 su 4 in casa. I precedenti stagionali vedono una vittoria a testa con Trento che il 15 dicembre 2013 si impose in casa per 82-64, sconfitta cancellata poi in terra siciliana lo scorso 31 marzo con il successo Upea per 85-83. Insomma un match equilibrato in cui a spiccare saranno le individualità che scenderanno in campo, da una parte il talento italiano Pascolo per Trento mentre dall'altra l'esperienza degli ex azzurri Basile e Soragna unita all'esuberanza di giovani stranieri e non (Mays, Archie e Portannese) che vogliono sfondare nel palcoscenico che conta, la serie A1.

Nel caso di una sconfitta in finale esiste però una piccola possibilità d'essere promossi comunque per la società messinese. Nel caso in cui Siena dovesse essere cancellata dalla geografia del basket italiano e Montegranaro non dovesse riuscire a presentare domanda di ripescaggio si aprirebbero le porte della massima serie anche per la perdente della finale play off. A Capo d'Orlando si augurano ovviamente di non dover attendere però la cosidetta 'manna dal cielo'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php