Live Sicilia

Il patron zamparini

"Offerte per Hernandez
Piace alla Juve di Conte"


Articolo letto 841 volte

Il presidente rosanero mette sul tavolo le pretendenti all'attaccante uruguaiano, fra queste anche la Juventus di Antonio Conte. Intanto, si decide nei prossimi giorni la posizione di Giorgio Perinetti all'interno del club di viale del Fante.


calcio, calciomercato, conte, hernandez, juventus, palermo, zamparini, Sport
Maurizio Zamparini
PALERMO - Il campionato deve ancora concludersi, con i rosanero di Iachini che venerdì al 'Barbera' ospiteranno il Crotone nell'ultima giornata di campionato, ma le voci di mercato che riguardano i giocatori del club di viale del Fante iniziano a farsi sempre più insistenti giorno dopo giorno. Ad aprire leggermente il sipario su quelle che saranno le trattative estive del Palermo ci ha pensato come di consueto il presidente Zamparini. Il patron friuliano nello specifico si è soffermato sulle offerte giunte fino ad ora alla sua attenzione per il talento uruguaiano Abel Hernandez: "Vista la probabile assenza di Suarez ai prossimi mondiali - afferma Zamparini a Radio Goal - Abel potrebbe giocare da titolare. Siamo grati per il suo aiuto quest'anno in serie B, se dovesse arrivare un'offerta congrua però posso anche pensare alla sua cessione".

E di squadre interessate alla Joya in effetti ce ne sono ed anche di parecchio blasonate, Zamparini svela i retroscena di alcuni contatti avvenuti di recente: "Ho ricevuto solo un'offerta di una formazione del campionato russo ma l'ho rifiutata. In Italia non ho ricevuto offerte ufficiali nè dal Napoli nè da altri club. - prosegue Zamparini - Con De Laurentis e con altre due grandi squadre ho parlato per sommi capi del giocatore. La Juventus è uno di questi top club, Hernandez piace infatti al loro tecnico Conte". Una rivelazione quella del presidente Zamparini che potrebbe rappresentare la miccia accesa per la cessione del gioiello numero 11. Se è vero che Hernandez quest'anno in serie B, nonostante i quindici gol messi a segno, non abbia brillato particolarmente rappresenta comunque l'identikit ricercato dal club bianconero, giovane talentuoso (Hernandez è un classe '90) con un buon bagaglio di esperienza a livello internazionale. Staremo a vedere se la dirigenza torinese vorrà muoversi prima dei mondiali brasiliani o prima valutare il rendimento di Hernandez nella competizione.

Non solo cessioni, in casa Palermo si pensa infatti anche ai prossimi acquisti che serviranno a puntellare la squadra di Iachini nella massima serie. Qui però il club rosanero dovrà prima diradare le nubi che si addensano attorno agli uomini mercato che si dovranno occupare concretamente delle trattative. Al momento infatti l’attuale responsabile dell’area tecnica Giorgio Perinetti, dopo un primo incontro chiarificatore con Zamparini, non è ancora sicuro della sua permanenza, in quanto l'opzione di rinnovo per un'altra stagione con il club non è stata ancora attivata. Intanto anche Franco Ceravolo, che con Zamparini ha un accordo preliminare,pur non essendo ancora un dirigente rosanero, ha sondato il terreno per diversi giocatori. Ceravolo, che al Guangzhou si occupa di scouting, ha infatti incontrato Bologna e Inter rispettivamente per Kone e Mbaye, due giocatori già accostati nei giorni scorsi al Palermo. Una bella patata bollente dunque che spetterà chiarire al presidente Zamparini.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php