Live Sicilia

lega due gold, semifinali play off

Upea, la finale è tua
Il Verona cade in gara 4


Articolo letto 3.007 volte

I messinesi con un'ottima prestazione al 'PalaOlimpia' di Verona battono gli scaligeri di Ramagli col rotondo punteggio di 55-73 e chiudono la serie sul 3-1. I paladini sono i primi qualificarsi per la finale play off. Gli uomini di Pozzecco adesso attendono la vincente della sfida fra Torino e Trento.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - L'Upea Capo d'Orlando scrive una nuova pagina della sua storia. Al 'PalaOlimpia' di Verona i paladini di coach Gianmarco Pozzecco asfaltano in gara 4 la Tezenis di Ramagli e chiudono la serie sul 3-1 qualificandosi alla finale play off che da la possibilità di entrare nell'olimpo del basket nazionale. Con un 55-73 che non lascia scampo agli avversari la formazione biancazzurra, orfano del senatore Basile, s'impone grazie alle sue stelle, da Archie a Soragna, da Portannesse a Mays.


La cronaca. Parte a strombattuto la squadra di casa che in un amen si porta con Boscagnin e Gandini sul 5-3. I paladini però non ci stanno a prestare il fianco come in gara 3 e con i primi punti dei vari Soragna, Nicevic e Mays ribaltano la contesa a proprio favore. All'8' gli uomini di Pozzecco si trovano avanti sull'11-14. Una tripla di Archie chiude i primi 10' sul 13-17. Si riparte nel secondo periodo con un'Upea che continua a macinare punti con un parziale di 10-0. Al 14' Verona torna a muovere il punteggio quando siamo sul 13-23. Ci pensa Smith con un tripla che sveglia parzialmente gli scaligeri dal torpore in cui erano caduti. Ma il pallino del gioco è tutto dei siciliani che si riportano in pochi minuti nuovamente sul + 11 (16-27). Senza l'infortunato Basile è Mays l'incaricato a mettere dentro le conclusioni dalla distanza che tengono lontani i padroni di casa. Alla sirena lunga Upea avanti di 8 (26-43).

Si riprende con identici ritmi e con i messinesi che macinano punti su punti grazie a Soragna e Nicevic che salgono in cattedra con i loro canestri. Al 25' l'Upea continua ad assaporare il sogno della finale play off tenendo saldamente il vantaggio (30-41). Il massimo distacco accumulato dai paladini si concretizza a 2' dal termine del terzo quarto con un + 17 (35-52) che vede Laquitana e Portannese grandi interpreti sotto il ferro. Si va all'ultimo e decisivo quarto sul 39-54. Negli ultimi 10' il monologo biancazzurro non si interrompe e gli uomini di Ramagli, ormai minati da un risultato quasi impossibile da raddrizzare, provano a farsi sotto con sporadici attacchi che si infrangono sulla difesa messinese. L'Upea e il suo tecnico Pozzecco possono dunque festeggiare al 'PalaOlimpia', la gara si chiude sul 55-73. In finale per la serie A1 si attende la vincente della sfida Torino-Trento.

IL TABELLINO

Tezenis Verona-Upea Capo d'Orlando 55-73 (13-17, 26-34, 39,54)


Tezenis Verona: Smith 5, Taylor 6, Boscagin 11, Callahan 15, Gandini 7, Carraretto 5, Reati , Da Ros 6. All: Ramagli

Capo d’Orlando: Mays 16 , Portannese 6, Soragna 16, Archie 14 , Nicevic 10, Laquintana 3, Valenti 8, Benevelli, Ciribeni. All: Pozzecco

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php