Live Sicilia

LEGA GOLD, SEMIFINALI PLAY OFF

L'Upea domina gara 2
Verona s'inchina 75-59


Articolo letto 3.115 volte

Ottimo match per gli uomini di Pozzecco al 'PalaFantozzi' contro gli scaligeri. I paladini si portano sul 2-0 firmando un successo importantissimo in vista di gara 3, giovedì prossimo al 'PalaOlimpia'. Valenti e Basile i migliori in campo.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Una gara 2 meglio di così non poteva essere pronosticata per l'Upea Capo d'Orlando di coach Gianmarco Pozzecco. Verona stracciato a livello fisico e tecnico con una prestazione degna da formazione di serie A1. Serie sul 2-0 adesso per i paladini che s'impongono per la seconda volta al 'PalaFantozzi' per 75-59 e intravedono la finale play off che permette l'accesso alla massima serie. Mvp del match Rudy Valenti con 12 punti e Gianluca Basile (16) che mettono il sigillo ad un successo che difficilmente i tifosi messinesi dimenticheranno. Adesso si vola a Verona per gara 3 giovedì alle 20:45. Male che vada per l'Upea si arriverà fino a gara 5 col fattore campo a proprio favore.

La cronaca. Parte subito forte Capo d'Orlando con Nicevic a Archie che portano sul 6-2 i loro in pochi secondi. Taylor e Callahan recuperano poco dopo sul 6-6 ma Archie e Portannese da tre mettono due bombe consecutive ricacciando gli scaligeri indietro. Al 4' terzo fallo di Archie e Pozzecco che è costrettto a mettere dentro Valenti sul punteggio di 16-12. Mays fa impazzire il pubblico del 'PalaFantozzi' con una tripla stratosferica, poco dopo lascia il posto a Laquitana. Il neoentrato mette subito un canestro portando il risultato sul 21-13. Il primo periodo si chiude sullo stesso punteggio. Secondo quarto inaugurato da Rudy Valenti che porta il vantaggio sul +10 per Capo d'Orlando. Basile piazza la solita bomba 'ignorante' con cui l'Upea doppia gli scaglieri (26-13), Ramagli chiama il time out per riportare la calma. Ma Basile ha attivato la modalità 'cecchino infallibile' e piazza la seconda bomba da distanza siderale di fila tenendo a distanza gli ospiti quando mancano 5' alla sirena lunga (31-16). Soragna ci tiene però a non sfigurare contro il suo ex compagna in nazionale e timbra il cartellino dalla distanza. Il vantaggio per i padroni di casa si fa imbarazzante quando mancano pochi secondi al termine del secondo quarto. Merito di Portannese e Valenti che lanciano i paladini sul +21 (38-17). Il periodo si chiude sul 40-18 per Capo d'Orlando

Terzo periodo con Verona che intende riaprire la gara e mette dentro un mini parziale di 4-0 con Boscagnin e Taylor. Archie e Nicevic replicano portando il match sul 44-24. Verona accorcia costantemente fino al -14 (44-30) con un Boscagnin in grande forma protagonista di un parziale di 12-4 per gli ospiti. L'Upea gioca col fuoco contro gli scaligeri e a 4' dalla penultima sirena si assiste ad uno scambio spettacolare di triple che avvantaggia la Tezenis (49-38). Nel momento più delicato escono i senatori biancazzurri. Basile e Portannese ricacciano indietro i gialloblu con due bombe a due minuti e ventitrè secondi dal termine (57-38). L'Upea amministra il bottino di punti chiudendo sul +13 (60-47) il terzo quarto.

Inizio di ultimo quarto contraddistinto da diversi errori da una parte e dall'altra. I ritmi calano drasticamente ma ci pensa Soragna a risvegliare squadre e pubblico con una tripla (65-49). Quinto fallo per Callahan che lascia il campo al 37' e due tiri liberi realizzati da Valenti che tengono Capo d'Orlando di 15 punti (70-55). Ramagli chiama time out ma Basile non regala nulla e da metà campo lascia partire un missile telecomandato che ammutolisce la panchina veronese (73-55). Nell'ultimo minuto standing ovation per l'mvp della gara, Rudy Valenti lascia il campo sotto gli applausi del 'PalaFantozzi'. Verona rinuncia all'ultimo attacco con l'Upea avanti sul + 16. La gara si chiude 75-59 con un punteggio che ricalca i valori rappresentati in campo.

Ovviamente soddisfatto a fine gara il tecnico Gianmarco Pozzecco: "Non potevamo sperare di vincere gara 2 così facilmente. I nostri avversari hanno tirato male ma i miei ragazzi sono stati eccezionali. Rispettiamo Verona e nelle prossime due sfide ce la giocheremo sapendo che ci proveranno in tutti i modi per pareggiare i conti".

IL TABELLINO

Upea Capo D’Orlando – Tezenis Verona 75-59 (21-13, 40-18, 60-47)

Upea Capo D’Orlando: Basile 16, Soragna 6, Laquintana 2, Benevelli, Nicevic 11, Portannese 6, D’Wayne Mays 8, Archie 14, Valenti 12, Ciribeni n.e. All:Pozzecco

Tezenis Verona: Smith 3, Taylor 23, Reati 2,Carraretto 3, Boscagin 2, Callahan 4, Gandini 12, Da Ros 10, Grande, Salafia n.e. All:Ramagli

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php