Live Sicilia

calcio

Il Palermo ricorda Raciti
Iachini: "Vincere fino alla fine"


Articolo letto 709 volte
filippor aciti, iachini, lazaar, palermo calcio, Sport
Beppe Iachini

Lazaar e il tecnico rosanero, intervenuti alla cerimonia per il 68esimo anniversario dell'autonomia siciliana, hanno ricordato l'ispettore capo di polizia ucciso nel 2007. In campionato arriva il Carpi: "Vogliamo vicnere contro chiunque".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il Palermo ricorda l'ispettore capo di polizia Filippo Raciti, morto nel corso degli scontri avvenuti nel febbraio 2007 all'esterno dello stadio Massimino di Catania, in occasione del derby tra i rossazzurri e i rosanero. In occasione dell’intitolazione di una targa in suo onore – durante il 68esimo anniversario dell'autonomia siciliana – era presente anche una delegazione rosanero, con il tecnico Iachini e il centrocampista Lazaar. "Ci teniamo tanto a ricordare Raciti – dice l’italomarocchino – bisogna sempre essere presenti a questi eventi. Siamo calciatori e facciamo parte dello sport, e lo sport non è violenza".

Poi sui record rosanero: “Noi andiamo in campo per giocare e per dimostrare che siamo ancora più forti, il campionato non è ancora finito, ci teniamo a fare bene. Carpi? So che all'andata è stata una partita particolare, ci teniamo davvero a fare bene". Presente anche Beppe Iachini, che dopo avere ricordati Filippo Raciti, ha ribadito che i rosanero non vogliono mollare la presa: "Cerchiamo di onorare al meglio tutte le partite – dice Iachini – se abbiamo riconquistato stima, affetto e fiducia dei nostri tifosi è perché il nostro lavoro è stato sempre minuzioso e vogliamo andare a vincere contro chiunque, la nostra è una mentalità vincente, vogliamo andare avanti così”.

Intanto, record su record, perché l'exploit del Palermo è impreziosito da un altro dato europeo. La compagine di Iachini è l'unica squadra del continente ancora imbattuta nel 2014 in gare ufficiali. Nei 18 incontri disputati nel nuovo anno, i rosanero hanno ottenuto 12 vittorie e 6 pareggi. Insomma meglio di Barcellona, Psg, Bayern e Manchester City, il Palermo non ha mai perso e ovviamente vuole continuare così fino al termine di questo campionato. Palermo-Carpi: sarà Daniele Minelli di Varese ad arbitrare Palermo-Carpi. Assistenti Zivelli e Zappatore. Quarto uomo D'Angelo.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php