Live Sicilia

SERIE D, FINALE PLAY OFF

Akragas-Agropoli 3-1
Prosegue il sogno Lega Pro


Articolo letto 2.349 volte
agropoli, akragas, arena, chiavaro, diretta, essento, lega pro, play off, ragosta, rigoli, saraniti, savanarola, serie d, Agrigento, Agrigento, Sport
Lo stadio Esseneto di Agrigento

Gli uomini di Rigoli battono i salernitani di Pirozzi e accedono alle fasi nazionali per la promozione in Lega Pro dove troveranno il Taranto. Gara ai supplementari dopo l'1-1 del 90'. Poi Savanarola e il secondo gol di Chiavaro qualificano gli agrigentini.

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO - Ci sono voluti 120' ma alla fine l'Akragas archivia la pratica Agropoli e si qualifica alle fasi nazionali per la conquista di un pass per la prossima Lega pro a girone unico. I ragazzi di Pino Rigoli si impongono con il risultato finale di 3-1 grazie alla doppietta di Chiavaro e la rete di Savanarola, per i salernitani il gol era stato firmato da Ragosta al 63'. Con questo successo i biancazzurri sfideranno il Taranto, vittorioso nello scontro diretto contro il Monopoli, sempre fra le mura amiche dell'Esseneto nel primo turno delle fasi nazionali.

La cronaca. Circa duemila i sostenitori agrigentini presenti all'Esseneto nonostante il match infrasettimanale contro la formazione allenata da Egidio Pirozzi. La prima occasione è subito di marca casalinga: al 10' ci prova Saraniti ma Carezza blocca con sicurezza. Le due squadre si rispettano e per lunghi tratti il gioco rimane bloccato a metà campo con i giocatori che non se le mandano a dire, in un amen sono infatti tre gli ammoniti (Vindigni, Giuffrida per l'Akragas e D'Attilio nell'Agropoli) fra il 17 e il 21'. Un tiro di Arena allo scadere è l'altra occasione da annotare in un primo tempo da sbadigli. Si va al riposo sullo 0-0.

Di tutt'altro ritmo l'inizio del secondo tempo. Al 55' prima Arena e poi Saraniti avrebbero la chance di portare avanti l'Akragas ma una deviazione ospite e un pò di sfortuna mantengono il punteggio in equilibrio. A spezzare la quiete è il gol dell'Agropoli con Ragosta. L'attaccante campano approfitta di un cross in area di Landolfi e con una girata da cineteca fulmina Valenti che niente può contro la conclusione. Ospiti avanti 1-0. La reazione dei padroni di casa è rabbiosa e dopo appena un minuto il pari è riacciuffato. Ci pensa Chiavaro che su un lancio dalle retrovie di Arena si fa trovare tutto solo sull'out di destra per battere Carezza. La gioia del pubblico di casa può esplodere in quanto adesso con il pari si andrebbe ai supplementari. Rigoli inserisce Aprile e Savanarola per Giuffrida e Paladino e i cambi si rivelano azzeccati. Le occasioni da gol arrivano proprio dai neo entrati: prima Savanarola mette i brividi al 70' con una conclusione potente e poi Aprile a colpo sicuro si fa ribattere la sfera da Ragosta sulla linea.In mezzo c'è pure una protesta degli ospiti all 89' per un presunto rigore su Tarallo atterrato in area. Il secondo tempo si chiude sull'1-1, si va ai tempo supplementari.

Nei primi minuti del tempo supplementare l'Akragas si porta a casa la qualificazione. Prima Savanarola al 99' mette dentro dopo uno scivolone difensivo di Staiano, il suo tiro viene deviato in rete da un difensore avversario, poi sempre Chiavaro, direttamente da calcio di punizione, piega le mani a Carezza per il definitivo sigillo sulla gara. L'Agropoli accusa la mazzata e nel secondo tempo supplementare non riesce più a reagire. L'Akragas continua a segnare la Lega Pro.

IL TABELLINO

AKRAGAS-AGROPOLI 3-1

AKRAGAS: Valenti; De Rossi, Paladino (66' Savanarola), Giuffrida (64' Aprile), Vindigni, Chiavaro, Assenzio, Pellegrino, Saraniti, Arena N. (102' Astarita), Parisi. A disp: Zelletta, Leanza, Caci, Arena.D, Nassi, Vitale. All: Pino Rigoli.

AGROPOLI: Carezza; Landolfi, Staiano, Florio, Panini, Scognamiglio, D'Attilio (70' Girardi), Platone (102' Arigò), Tarallo, D'Avanzo (70' Capozzoli), Ragosta. A disp: Capotosto, Amendola, Guarro, Cascone,  Maisto, Sosero. All: Egidio Pirozzi.

Arbitro: Vincenzo Fiorini di Frosinone.

Marcatori: Ragosta (Ag) 63', Chiavaro (Ak) 67', Savanarola (Ak) 96', Chiavaro (Ak) 99'.

NOTE Ammoniti: Vindigni (Ak) 17', Giuffrida (Ak) 20', D'Attilo (Ag) 21'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php