Live Sicilia

speciale promozione

Da Pastore a Miccoli:
"Palermo meriti la A"


Articolo letto 812 volte

Tanta gioia fra i giocatori rosanero di ieri e di oggi. L'ex capitano: "Auguri a Palermo, ai palermitani, ai compagni, ai dirigenti e al Presidente per la grande prova che hanno dato e per il pronto riscatto".

VOTA
0/5
0 voti

miccoli, palermo, pastore, serie a, Sport
PALERMO - Il Palermo è in festa, un uragano di gioia. Contento per il grande risultato il responsabile dell’area tecnica rosanero Giorgio Perinetti: “Tutto bello, tutti bravi. Il presidente ha messo un grande impegno ed era giusto ripagarlo, così come era giusto ripagare i tifosi dopo il disastro dell'anno scorso”.

Poi il portiere Stefano Sorrentino: “Sono contento, i festeggiamenti possono iniziare e mi auguro non finiscano mai. E' stato un percorso lungo. Vincere è sempre bello nella vita, non conta in quale categoria sia. Molti mi danno del vecchio, ma non lo sono. Almeno, se essere vecchio vuol dire riuscire a fare tutto questo, allora forse lo sono. Stanotte non si dorme, si pensa a festeggiare con i tifosi. Io non ho giocato tutte le partite, mi ha sostituito egregiamente Ujkani. Anche per lui vale lo stesso discorso che si può fare per tutto il gruppo. La promozione la dedico anche a Brichetto e a tutti quelli che sono retrocessi lo scorso anno. Penso ancora alle sue lacrime col Siena”.

Poi Lazaar: “Sono contentissimo di essere venuto qui e di avere trovato compagni come questi. E' una grande promozione. La bandiera? E' una bandiera del Marocco”.

Il capitano Barreto: “Abbiamo dei valori e giochiamo un buon calcio. Adesso festeggiamo e pensiamo ai nostri tifosi. Se lo meritano”.

Il jolly Vitiello: “Vincere penso che sia bello, dappertutto. Qui ha un sapore particolare, c'è tanta gente al nostro seguito ed è appassionata per questa squadra. E' grande motivo di orgoglio. Il Siena? Mi spiace quel che sta succedendo. Se sono lì nonostante la penalizzazione è perché lo meritano. Spero possano seguirci in serie A”.

Il gallo Andrea Belotti: “Penso di essere felice per tutti, per tutte le vittorie che abbiamo fatto insieme. E' il sintomo di un grande gruppo”. Ma i complimenti per i rosanero arrivano anche dagli ex come Javier Pastore: “Sono molto contento di vedere il Palermo di nuovo in serie A. È una squadra che merita di stare nella massima serie, per la città e per i tifosi che sono grandi. Complimenti a tutti i giocatori che hanno fatto una grande stagione e che hanno portato il Palermo di nuovo dove merita. Il Palermo è e sarà sempre nel mio cuore. Grazie, forza Palermo”.

E poi l’ex capitano Miccoli: “Non avevo dubbi che sarebbe andata così, ma è stata ugualmente una sofferenza. Finalmente in serie A, di nuovo. Auguri a Palermo, ai palermitani, ai compagni, ai dirigenti e al Presidente per la grande prova che hanno dato e per il pronto riscatto. Palermo rimane l'esperienza più bella della mia carriera”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php