Live Sicilia

EQUITAZIONE - SALTO A OSTACOLI

Piazza di Siena, ecco i siciliani
qualificati alla Coppa Giovani


Articolo letto 1.624 volte
, Sport
La squadra di siciliani qualificata per la Coppa Giovani che si terrà a piazza di Siena a Roma dal 22 al 25 maggio

Sui campi dell’Adim di Augusta (SR) sono scesi in campo per staccare il biglietto per la Coppa dei Giovani 2014 di Salto Ostacoli, che si terrà nella prestigiosa arena di Piazza di Siena a Roma dal 22 al 25 maggio prossimo.

VOTA
0/5
0 voti

AUGUSTA (SR) - Per tre giorni, sui campi dell’Adim di Augusta (SR), non hanno mai ceduto il passo alla stanchezza e, insieme ai loro cavalli, sono scesi in campo, prova dopo prova per dimostrare di meritare il posto nella squadra che rappresenterà la Sicilia alla Coppa dei Giovani 2014 di Salto Ostacoli, che si terrà nella prestigiosa arena di Piazza di Siena a Roma dal 22 al 25 maggio prossimo.

A staccare il biglietto per la Capitale sono stati Lorenzo Sciacca con Webster (Circolo Ippico Linera – Catania), Antonio Nasisi con Cartago (Circolo Ippico La Palma – Messina), Alessia Falco con Diamond Harleq (Centro Equestre del Sorriso – Palermo) e Elena Nangano con Witness vdDonk (C.I. Villa Albanese – Palermo). Ai quattro binomi titolari si aggiunge quello formato da Lelia Crispino e Shakira Z (Asse – Siracusa), che partirà da riserva.

Alle selezioni, che hanno preso il via venerdì e si sono concluse domenica 27 aprile hanno partecipato quasi venti binomi di giovanissimi, ovvero di cavalieri juniores con autorizzazione a montare di 1°Grado tesserati in Sicilia. La selezione si è articolata su tre prove nella faticosa categoria C130. Prova di precisione il primo giorno, prova a tempo il secondo, mista il terzo con un barrage. La somma dei punteggi ottenuti nelle singole gare, da ogni binomio, ha dato vita alla classifica finale, con i quattro binomi titolari e la riserva.

Soddisfatto il presidente della Fise Sicilia, Gaetano Di Bella: “E’ un piacere vedere quanta passione mettano i più giovani in questo sport, dimostrando al contempo di amare i loro cavalli con i quali non smettono mai di festeggiare. Adesso dovranno affrontare una prova che, sono certo, riserverà loro grandissime emozioni, quello di Piazza di Siena è infatti uno dei Concorsi più importanti che hanno sede in Italia e per loro non potrà che essere un’esperienza da ricordare per tutta la vita”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php