Live Sicilia

calcio, promozione girone b

Castelbuonese in Eccellenza
Sporting Taormina battuto 4-3


Articolo letto 2.300 volte
castelbuonese, eccellenza, promozione, spareggio, sporting taormina, Messina, Messina, Sport
La festa della Castelbuonese per la promozione (foto A.d Polisportiva Castelbuonese)

Nello spareggio fra le due capolista del girone B di Promozione la spuntano i palermitani di mister Vitale in uno spettacolare match contro i messinesi dello Sporting Taormina.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - La festa alla fine è tutta della Castelbuonese che scrive la storia del calcio madonita. I ragazzi di mister Vitale infatti, impegnati nello spareggio con lo Sporting Taormina al 'D'Alcontres' di Barcellona Pozzo di Gotto, si impongono nell'ultimo quarto d'ora sui messinesi di Aiello e si guadagnano l'accesso alla prossima Eccellenza, traguardo storico per il club amaranto del presidente Fabio Capuano. Finisce 4-3 con i madoniti che prima si fanno rimontare due volte e poi piazzano nei minuti finali la zampata vincente con Megna.

La cronaca. Al 'D’Alcontres” i palermitani non sentono nostalgia di casa grazie ai quasi mille tifosi giunti nel Messinese. La prima azione gol è al 31' con un tiro-cross di Lipari che il difensore della Sporting Trovato devia malamente nella propria porta. Il Taormina però reagisce prontamente e con Buda dopo appena 1' salta Romano con un pallonetto e insacca a porta vuota per l'1-1. Nella ripresa i padroni di casa provano a fare la partita mentre gli ospiti pensano più a difendersi per poi colpire in contropiede. Antista ne da una dimostrazione al 59' con l'azione che fulmina l'estremo dello Sporting Gulisano con un preciso e potente sinistro, 2-1 Castelbuonese.

Ma il Taormina non ha intenzione di mollare e con Totaro riacciuffa il pari su un cross di Catania al 67'. I madoniti a questo punto attaccano a testa bassa e grazie Megna, fortunato a trovarsi sulla traiettoria del tiro deviato da un difensore di casa a  Buchashvili dentro l'area di rigore, si riportano in avanti al 78'. A chiudere definitivamente i conti è proprio Buchashvili quando mancano poco più di 7' al termine del match, approfittando anche dell'espulsione nello Sporting di Puglia, che realizza il 4-2. Stracuzzi prova a rovinare la festa agli amaranto col suo gol all'87 per la formazione ionica ma l'arbitro Cappabianca fischia la fine del match. La Castelbuonese accede alla prossima Eccellenza dopo una stagione di vertice in cui ha raccolto 21 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte, medesimo bottino per lo Sporting che ora se la vedrà in finale playoff contro il Città di Milazzo.

 

TABELLINO

SPORTING TAORMINA-CASTELBUONESE 3-4

Marcatori: 31' Trovato (aut), 32' Buda (Spo), 59' Antista (Cas), 67' Totaro (Spo), 78' Buchashvili (Cas), 83' Megna (Cas), 87' Stracuzzi (Spo)

SPORTING TAORMINA: Gulisano, Pino, Trovato, Puglia, Stracuzzi, Blatti (72' Sinito), Emanuele, Mannino, Totaro, Catania, Buda. All. Aiello

CASTELBUONESE: Romano, Longo, Giglio, Li Castri (43' Inguglia),Sorrentino, Iannolino, Arena, Lipari, Antista, Di Maggio (56' Buchashvili), Megna. All. Vitale

ARBITRO: Cappabianca di Terni

NOTE Ammoniti: Pino, Blatti, Trovato (Spo) Sorrentino, Li Castri, Longo, Inguglia (Cas) Espulsi: Puglia (Spo) 80′.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php