Live Sicilia

Calcio, lega pro

Giallorossi inarrestabili
Teramo-Messina 0-1


Articolo letto 1.700 volte

Al “Bonolis” di Teramo nonostante le seconde line i giallorossi si portano a casa tre punti che li proiettano in seconda posizione. Con 90' a disposizione si può chiudere la stagione addirittura in vetta.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - Il Messina continua a stupire: vince e ottiene il secondo posto nonostante al “Bonolis” di Teramo mister Grassadonia avesse schierato le seconde linee. Spazio per il portiere di riserva Iuliano, Cucinotta, Zaine, De Vena e Quintoni. L’attaccante Corona e l’esterno sinistro Squillace non siedono neanche in panchina. I padroni di casa recuperano il capitano Bucchi e l’attaccante esterno Sassano che si accomodano tra le riserve. Fra i pali Narduzzo sostituisce ancora Serraiocco. Out Lulli per influenza.

La cronaca. Gli ospiti ci provano già al 2’: Costa Ferreira scaglia un tiro dai venti metri che termina la sua corsa fra le braccia di Narduzzo. Pochi secondi e ancora il portoghese conclude fuori di qualche metro. Risponde il Teramo al 5’. Iuliano sbaglia l’assist per Ignoffo, ad approfittarne è Gaeta che serve Fiore, la sua conclusione da buona posizione è parata dall’estremo difensore siciliano. Al 10’ Arcuri serve Dimas, il tiro dalla distanza termina a lato.

Sul terreno di gioco in erba sintetica reso viscido dalla pioggia, le due compagini non si tirano indietro. Al 19’ D’Aiello si fa soffiare la sfera davanti all’area di rigore da Fasullo, l’esterno effettua un pallonetto che viene deviato in corner dall’attento Iuliano. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, intervento perentorio di Cucinotta che salva sulla linea. Il Teramo insiste e con un tiro di Fiore dai 22 metri chiama in causa Iuliano. Alla mezzora contropiede del Messina. Bernardo porta palla per una ventina di metri, il cuoio perviene a Costa Ferreira, il portoghese tira dal limite e si fa abbrancare la bordata da Narduzzo. Al 45’ punizione di Dimas dal limite e facile parata di Iuliano. In pieno recupero Bernardo serve Costa Ferreira, la mezzala vede libero De Vena, il quale conclude da buona posizione a lato. Termina, quindi, il primo tempo.

Nella ripresa nessuna novità per quanto concerne le formazioni iniziali. Al 6’ Messina vicinissimo al gol. Corner di Costa Ferreira, colpo di testa di Silvestri e palla che timbra la traversa. Al 13’ intervento dubbio in area di rigore di De Vena su Fiore, l’arbitro fa proseguire. Cinque minuti dopo strepitoso gol dell’ex di Costa Ferreira. Il portoghese dai 25 metri fa partire una palombella che termina la sua corsa sotto l’incrocio dei pali dell’incolpevole Narduzzo. Dodicesima marcatura in campionato per Costa Ferreira. Al 21’ annullata rete per off-side a Dimas.

Mister Vivarini si gioca le ultime carte e sostituisce Arcuri con l’attaccante Bucchi. Al 35’ punizione di Quintoni respinta da Narduzzo in angolo. Pochi secondi dopo, cross di Bucolo per Cucinotta, con colpo di testa che finisce di una spanna a lato. Al 41’ l’imprendibile Costa Ferreira fa partire un bolide dai 20 metri che si spegne sulla traversa. Nei restanti minuti il Messina tiene bene il campo conquistando la meritata vittoria e il secondo posto in classifica. Domenica al San Filippo l'atto finale di una stagione da incorniciare.

Teramo-Messina 0 - 1

Marcatori: 18’ s.t. Costa Ferreira.

Teramo (4-2-3-1). Narduzzo, Scipioni, Fasullo, Cenciarelli, Caidi, Speranza, Fiore, Arcuri (31’ s.t. Bucchi), Gaeta (17’ s.t. Sassano), Dimas (25’ s.t. Casolla), Di Paolantonio. A disposizione:Serraiocco, Giannetti, Biondo, Patierno. Allenatore: Vivarini.

Messina (3-5-2). Iuliano, Cucinotta, Silvestri, Bucolo, D’Aiello, Ignoffo, Bernardo (27’ s.t. Buongiorno), Zaine (9’ s.t. Simonetti), De Vena (36’ s.t. Caturano), Costa Ferreira, Quintoni. A disposizione:Lagomarsini, Caldore, De Bode, Pagliaroli. Allenatore: Grassadonia.

Arbitro: Mancini di Fermo.

Note. Spettatori: 2.500 circa. Ammoniti: Cenciarelli. Quintoni, D’Aiello. Corner: 8 – 4. Recuperi 2'/3'

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php