Live Sicilia

calcio, serie B

Giostra di gol al 'Provinciale'
Trapani-Bari finisce 3-4


Articolo letto 1.101 volte

Dopo il doppio vantaggio granata firmato da Iunco e Ciaramitaro gli ospiti rispondono con Romizi, Galano Polenta e Calderoni. Inutile la ventesima rete in campionato di Mancosu.


bari, boscaglia, mancosu, serie b, trapani, Trapani, Sport, Trapani
PALERMO - Una partita incredibile che il Trapani ha perso per avere spento l'interruttore nella seconda parte del primo tempo. Dopo essere passato in vantaggio per 2-0, si è fatto rimontare e superare da un Bari che ha giocato un grande partita, confermando di essere in uno splendido stato di forma. Il Trapani dei primi 20' è stato stellare ed ha giocato un calcio di qualità. Ed infatti, appena dopo 6', era già in vantaggio con una rete di Iunco, con una combinazione Pirrone-Basso che liberava l'attaccante granata che non si faceva pregare a metterla dentro.

Appena 5' minuti dopo il Provinciale esplodeva. Nizzetto metteva al centro, Ciaramitaro appoggiava di testa a Mancosu che gli restituiva il pallone ed il centrocampista granata la metteva dentro con un piatto sinistro. Il Trapani era assoluto padrone del campo ed il Bari non riusciva a costruire una sola trama di gioco, ma poi il Trapani ha deciso di prendere fiato ed il Bari ha ripreso forza e consapevolezza nei suoi mezzi. Romizi riapre la partita con uno strano tiro dalla trequarti che Nordi ha forse valutato fuori – il portiere granata non ha neanche accennato alla parata – ed i pugliesi si sono ritrovati sotto senza neanche aspettarselo. Mister Alberti ha chiesto ai suoi di non abbassarsi troppo e di alzare il pressing sui granata. Al 27' la svolta della partita. Nadarevic prova con un tiro cross dalla sinistra e Galano la mette dentro di testa. Doccia fredda al Provinciale, il Bari gioca sulle fasce e fa il Trapani. Boscaglia invita i suoi alla calma ma la squadra non riesce a cambiare passo. Sul finire del primo tempo i pugliesi assestano un colpo durissimo. Una sorta di uno due che sembra un ko pugilistico. Sciaudone salta netto Ferri che lo atterra e per l'arbitro Bruno è calcio di rigore. Ferri neanche protesta. Va dal dischetto Polenta ed è il 3-2. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo del Trapani, i granata perdono palla e si espongono al contropiede del Bari. Galano si fa trenta metri palla al piede lancia sulla sinistra Calderoni ed è il quarto gol degli ospiti.

Il Trapani aspetta di andare negli spogliatoi per riordinare le idee. Boscaglia parte nel secondo tempo con Gambino al posto di Basso e l'italo-tedesco dà più smalto alla squadra granata. Accentra Nizzetto per toglierlo dalla marcatura e cerca di mischiare le carte per evitare la gabbia che Alberti ha creato con un centrocampo dinamico e pronto a correre su ogni pallone. Il Trapani ci crede e Mancosu torna al gol scaricando tutta la tensione accumulata nelle ultime gare. Colpisce di testa su un cross di Nizzetto ed i granata cominciano a credere nel recupero. Il secondo tempo è un assedio granata, a volte con qualche idea poco lucida ma di grande generosità. Boscaglia lancia nella mischia Garufo al posto di Martinelli, Ferri va a fare il centrale difensivo e poi prova a sfondare con Abate al posto di Pirrone. Gambino ha l'occasione per pareggiare ma la spreca malamente dentro l'area di rigore tirando alto. Il Bari si difende come può e rimane anche in 10 per l'espulsione di Zanon. I pugliesi stringono i denti ma il Trapani attacca a testa bassa fino all'ultimo minuto dei 5' di recupero che sono stati concessi dall'arbitro Bruno, ma il pareggio non arriva ed il Bari si porta a casa tre punti fondamentali per la sua salvezza. I granata escono dal Provinciale a testa bassa ma con il pubblico che li ha applauditi fino alla fine ed anche al termine della gara. Per il Trapani c'è soltanto da pensare alla prossima sfida con il Carpi.

TABELLINO

Marcatori: Iunco 6', Ciaramitaro 11', Romizi 23', Galano 27', Polenta (rig) 36', Calderoni 41', Mancosu 56'.


TRAPANI: Nordi, Ferri, Pagliarulo (K), Martinelli (Garufo 75'), Rizzato, Basso (Gambino 46'), Pirrone (Abate 82'), Ciaramitaro, Nizzetto, Iunco, Mancosu. A disposizione: Marcone, Dolenti, Daì, Pacilli, Feola, Yaisien. All. Roberto Boscaglia

BARI: Guarna, Chiosa, Polenta, Zanon, Calderoni, Romizi, Sciaudone, Defendi (K), Nadarevic (Cani 66'), Galano (Sabelli 80'), Da Silva. A disposizione: Pena, Samnick, Lugo, Fossati, Albadoro, Lores Varela, Beltrame. All. Roberto Alberti

ARBITRO: Diego Bruno di Torino

NOTE Espulsi: Zanon (B) 80'. Ammoniti Calderoni (B) 85', Pagliarulo, Nizzetto (P) 86'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php