Live Sicilia

calcio, serie b

Palermo col dubbio turn over
Spazio al duo Belotti-Lafferty


Articolo letto 570 volte

Rosanero in trasferta a Varese. Iachini poco propenso alla rotazione dei titolari, "ma è la prima volta che giochiamo tre partite in pochi giorni  - dice - ed è importante valutare bene le situazioni per schierare una squadra che abbia equilibrio in campo".

VOTA
0/5
0 voti

calcio, iachini, palermo, serie b, varese, Sport
Beppe Iachini
PALERMO - Al termine della conferenza stampa odierna è stato letteralmente 'accerchiato' da vari giornalisti ed è da queste istantanee che si capisce il valore oggettivo di Beppe Iachini per il Palermo. Ha zittito con i risultati il 'grande capo' Zamparinin e ha badato ai risultati più che ai dettagli. Alla vigilia del match di Varese, il tecnico rosanero afferma di non avere ancora pensato alla formazione, visto che si è giocato tanto in questi ultimi giorni e che un po' di stanchezza ci sarà: "Io non faccio il mago – dice Iachini -, questa è la prima volta che giochiamo più partite in 4-6 giorni, quindi parlerò con i ragazzi e lo staff medico per capire la situazione e mandare in campo una squadra che abbia le energie necessarie per fare bene in partita".

Potrebbe esserci turn over, anche se Iachini è poco propenso a questa scelta: "Io non amo mai fare molto turn over, ma è la prima volta che giochiamo tre partite in pochi giorni, quindi è importante valutare bene le situazioni per schierare una squadra che abbia equilibrio in campo". E a chi gli chiede se le prossime tre partite saranno decisive, lui risponde così: "Non credo che prima delle tre o quattro prossime partite potremo capire realmente se il cammino è andato a buon fine. Sappiamo che il calcio è spesso frutto di episodi, noi viviamo alla giornata, in serie B è molto difficile che prima di 3 o 4 partite dalla fine del campionato si possa già sapere matematicamente chi verrà promosso o meno".

All’andata Palermo-Varese terminò con uno scialbo 0-0, qualcosa però adesso è cambiato: "E' indubbio che dopo la partita col Varese siamo cambiati, abbiamo cambiato modulo, siamo cresciuti. Loro sono una realtà, i loro risultati nelle ultime partite, come quella a Trapani o con l'Empoli, dimostrano qualità e solidità. E' tornato l'allenatore che avevano ad inizio campionato, hanno fatto un ottimo mercato a gennaio, a dimostrazione che credevano di poter lottare per i playoff, non certo per i playout. Ciò significa che dovremo prestare molta attenzione nell'incontrarla, è sicuramente una delle squadre più in forma del campionato". Barreto non ci sarà perché squalificato, torna Dybala ma si fa ancora male Hernandez che domani sarà operato alla mano, per lui stop di venti giorni. In avanti spazio alla coppia Belotti-Lafferty, Dybala potrebbe partire dalla panchina.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php