Live Sicilia

Il presidente rosanero

Zamparini: "Siamo concreti
Vincere aiuta a crescere"


Articolo letto 415 volte

Il presidente soddisfatto del momento che vive la squadra: "Lafferty è una certezza, Hernandez un attaccante di assoluto valore. E Gattuso ha già trovato il posto giusto per Dybala".


PALERMO - Il Palermo sembra aver già capito come funziona la serie B. Avversari che alzano veri e propri muri medievali, ripartenze, e attenzione particolare alle palle inattive. Ma proprio da queste ultime sono arrivati i gol che hanno permesso ai rosanero di battere il Cesena. Senza la magistrale punizione di Lafferty o i rigori di Hernandez, il Palermo non avrebbe sette punti in classifica e staremmo parlando di crisi profonda.

La potente e precisa punizione del nordirlandese ha impressionato tutti, ma non Maurizio Zamparini che parla così: “Lafferty non è un attaccante da scoprire per la prodezza su punizione – dice il patron al Corriere dello Sport - per la spinta che ha dato alla squadra, o per il fatto di avere cambiato volto alla partita. Lafferty è una certezza, Hernandez un attaccante di assoluto valore, per Dybala ci penserà Gattuso a trovargli, e già l'ha fatto, la posizione giusta. Personalmente sono contento di Dybala e anche Gattuso lo è. E l'impiego di un giocatore al posto di un altro non deve suonare come una bocciatura per chi resta fuori”.

Zamparini scatta una fotografia al momento rosanero: “Il campionato esige dinamismo, la possibilità di utilizzare più uomini e situazioni, troveremo molte squadre che si difenderanno in nove o in dieci e ci renderanno la vita difficile. Gattuso avrà bisogno di tutti, da Di Gennaro a Dybala passando per tutti gli altri. Con Gattuso c'è un filo diretto, ci sentiamo spesso - continua Zamparini -. La serie B richiede concretezza e il Palermo l'ha dimostrata. I risultati positivi sono la medicina migliore, le vittorie aiutano a crescere. Ma ancora siamo un cantiere aperto e dobbiamo acquisire una precisa fisionomia di squadra”. Rosanero che oggi godranno di una giornata di riposo, domani la ripresa in attesa del match di venerdì sera fuori casa contro lo Spezia. Sempre domani conferenza stampa di Lafferty alle ore 15,45. Gattuso per la trasferta con lo Spezia non dovrebbe cambiare molto in formazione, anche se a questo punto chiede spazio proprio il nordirlandese. Sulla sinistra, in difesa, invece dovrebbe tornare Daprelà.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php