Live Sicilia

calcio, serie B

Il Trapani all'esame Reggina
Boscaglia perde Lo Bue


Articolo letto 482 volte

Il mister dei calabresi, Atzori: "I granata mi ricordano il Novara di tre anni fa. Stesso entusiasmo, stessa comunione d'intenti, mentalità vincente, ambiente unito".

VOTA
0/5
0 voti

trapani-reggina, Trapani, Sport, Trapani
TRAPANI - I due tecnici sono d'accordo. Sarà una partita durissima. Il pre-gara di Trapani-Reggina, domani al Provinciale alle 15, è fatto di complimenti reciproci. L'allenatore del Trapani Roberto Boscaglia non dubbi sulla forza dei calabresi: "La Reggina sta facendo bene da molti anni. Noi ci siamo affacciati adesso in serie B ed abbiamo lavorato per affrontare una squadra dal blasone indiscusso". Mister Gianluca Atzori mette in guardia i suoi: "Il Trapani mi ricorda il Novara di tre anni fa. Stesso entusiasmo, stessa comunione d'intenti, mentalità vincente, ambiente unito. Affronteremo una vera squadra, sarà una partita dura".

La Reggina si presenta allla sfida con i granata con un modulo di gioco che può cambiare in corso d'opera. Atzori punta inizialmente su 4-3-3 che può trasformarsi in un 3-4-2-1. Il Trapani di Boscaglia ha ormai una soluzione standard il 4-4-2, che può cambiare in 4-5-1 se c'è da coprire di più il centrocampo. I granata dovranno fare a meno dell'esterno destro Lo Bue che si è infortunato nella trasferta di Empoli.

Mister Boscaglia ha convocato 24 giocatori. Portieri: Nordi, Dolenti, Marcone. Difensori: Daì, Pagliarulo, Priola, Martinelli, Rizzato, Terlizzi. Centrocampisti: Garufo, Pirrone, Caccetta, Ciaramitaro, Madonia, Pacilli, Nizzetto, Feola, Finocchio. Attaccanti: Abate, Mancosu, Djuric, Gambino, Iunco e Vettraino. Mister Atzori ha invece portato con sé 20 giocatori: Portieri: Benassi, Zandrini. Difensori: Adejo, Di Lorenzo, Ipsa, Luciani. Centrocampisti: Colucci, Contessa, Dall'Oglio, Da Silva, De Rose, Foglio, Rigon, Sainz-Maza, Strasser. Attaccanti: Cocco, Di Michele, Fischnaller, Gerardi, Louzada.

Sotto i riflettori l'esterno sinistro del Trapani Rizzato. E' l'ex di turno che ha già ricevuto i complimenti di Atzori. Boscaglia potrebbe mettere in campo l'undici che ha concluso la sfida di Empoli pareggiando 1-1 con una delle favorite per la promozione in serie A. Garufo dovrebbe prendere il posto di Lo Bue. Ciaramitaro ha scontato il suo turno di squalifica, ma la coppia di centrocampo Pirrone-Caccetta ha dato prova di grande intesa e dinamismo nella partita contro i toscani. In questo Trapani chi esce fa fatica a riprendersi la maglia da titolare. Da verificare se il tecnico del Trapani confermerà Abate al centro dell'attacco o se sarà nuovamente il turno di Djuric che in casa può dare più peso alla fase offensiva. Boscaglia, come sempre, terrà le carte coperte sulla formazione fino all'ultimo.

Questa la probabile formazione granata: Nordi, Garufo, Pagliarulo, Martinelli, Rizzato, Nizzetto, Pirrone (Ciaramitaro), Caccetta, Djuric (Abate), Madonia (Iunco), Mancosu. Il Trapani difficilmente potrà fare a meno di Iunco, ma l'attaccante granata non ha ancora i 90' nelle gambe. Per Boscaglia la Reggina è ancora alla ricerca di una sua identità tattica ed è per questo che gli allenamenti, durante la settimana, hanno puntato a rendere il Trapani più duttile possibile per non farsi sorprendere dagli ospiti. Trapani-Reggina sarà arbitrata da Francesco Borriello di Mantova. I suoi due assistenti saranno Pegorin e Pentangelo.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php