Live Sicilia

Il mercato del Palermo

Hernandez e Sorrentino
restano a Palermo


Articolo letto 478 volte

Il calciomercato è finito. Tutti gli affari. Hernandez e Sorrentino restano a Palermo.


ardemagni, calaiò, calciomercato, diretta calciomercato, genoa, hernandez, palermo, sassuolo, serie b, Sport, Palermo
PALERMO- 24 ore fa sembrava cessione certa, a distanza di un giorno - ricco di dichiarazioni, smentite e riflessioni - Abel Hernandez torna ad indossare la maglia del Palermo e almeno fino a gennaio resterà in rosanero. Le dichiarazioni clamorose di ieri avevano praticamente sancito un virtuale addio, Hernandez parlava quasi da giocatore del Genoa. Questa mattina, però, il colpo di scena: il Palermo si impunta e trattiene l'attaccante uruguaiano: "Abel è un ragazzino e come tutti i ragazzini sono manovrati dai procuratori che sono assetati di soldi - ha affermato Zamparini - quando vedrò il procuratore lo prenderò a calci nel...lui, Betancourt, vuole il trasferimento perché guadagnerebbe la percentuale. Sono cose che succedono nel calcio. Addio? Assolutamente no. Hernandez resta a Palermo, non si muove perché deve darci una mano per tornare in serie A".

Dichiarazioni veritiere, Hernandez alla fine è rimasto a Palermo. E dire che nel pomeriggio il Genoa ha messo sul tavolo un'offerta davvero importante: sette milioni di euro e il cartellino di Calaiò per la comproprietà di Hernandez. Un'offerta importante, ghiotta, eppure il Palermo ha detto no, ha ribadito per l'ennesima volta che Hernandez serve a Gattuso. Adesso bisognerà ricucire la frattura che lo stesso Hernandez ha aperto con la tifoseria palermitana; serviranno ovviamente prestazioni convincenti, meno chiacchiere e soprattutto più gol. Ma il Palermo è riuscito anche a trattenere Stefano Sorrentino, o meglio, di offerte concrete per il portiere rosanero non ne sono arrivate. Sorrentino era stato accostato a vari club, tra cui il Torino che però alla fine ha preso Berni. Anche il portiere ex Chievo dovrà adesso trovare serenità e soprattutto fiducia, visto che fino adesso, il Palermo non ha ancora goduto delle ottime prestazioni del portiere piemontese. In entrata sono arrivati i giovani Belotti e Verre. Il primo è un attaccante che arriva dall'Albinoleffe; il secondo è un centrocampista dai piedi buoni, arriva dall'Udinese ma è di scuola Roma: "Sarà un piacere ritrovare Sanseverino - ha detto Verre - con il quale ho giocato in Nazionale, e Terzi e Bolzoni che conosco dai tempi di Siena. Ringrazio i tifosi rosanero per l'affetto che mi hanno già dimostrato sui social network, garantisco che darò sempre il massimo. Ho tanta voglia di dare un contributo importante per riportare il Palermo dove merita".

Al Palermo è stato anche proposto Maresca, ma il centrocampista non ha convinto né Gattuso né la società. Viviano è andato all'Arsenal, la formula della cessione è prestito oneroso con diritto di riscatto a favore del club londinese, fissato a circa sei milioni di euro. Un peso in meno per il Palermo che in rosa ha ancora Ujkani. Ardemagni, infine, ha firmato per il Chievo, ma fino all'ultimo il centravanti ha aspettato i rosanero. Finalmente mercato quindi finito, adesso è tempo di rialzarsi, di spegnere i telefonini e pensare solo al bene del Palermo.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php