Live Sicilia

LA CORSA DEL PALERMO

Salvezza, sale la tensione
Rush finale infuocato


Articolo letto 526 volte

Per gli uomini di Giuseppe Sannino, dopo il successo casalingo contro l'Inter, il discorso salvezza si fa sempre più interessante e pieno di ipotesi. Nella lotta per un posto nella massima serie i rosanero dovranno vedersela con Genoa e Siena con il Torino che rischia d'essere risucchiato.


 


PALERMO - Volatone finale per la salvezza: quattro partite, 360 minuti, la tensione è sempre maggiore, l’ansia sale, la speranza pure. Il Palermo è clamorosamente risorto e al momento – seppur per due gol di differenza reti – sarebbe salvo. Chi lo avrebbe detto o immaginato un mese fa?. Eppure questa squadra gioca bene e fa valere il cuore, i muscoli. Di certo c’è che il calendario dei rosanero non è proprio morbido, quello del Genoa è sicuramente più favorevole, ma attenzione perché anche il Torino non è messo benissimo, e poi c’è il Siena che sembra già rassegnato dopo le due sconfitte consecutive con Chievo e Roma.

La prossima giornata di campionato potrebbe già aprire scenari importanti. Il calendario dice che il Palermo giocherà a Torino contro la Juventus a caccia dell’ultimo punto utile per lo scudetto matematico. Il Genoa ha sicuramente una palla importante per fare un passo importante: i grifoni giocano in casa contro il Pescara, ormai virtualmente in B. Torino che giocherà a San Siro contro il Milan, mentre il Siena sarà ospite del Catania.

Alla terzultima giornata che andrà in scena mercoledì 8 maggio, il Palermo in casa se la vedrà contro l’Udinese in piena corsa per l’Europa League. La sfida più interessante per la corsa salvezza è sicuramente quella tra Torino e Genoa, chi perde rischia tantissimo.

Il Siena, invece, avrà il derby contro la Fiorentina che allo stato attuale appare la squadra più in forma del campionato: “Oggi saremmo salvi – ha detto Giorgio Perinetti - è' vero, ma ci sono quattro partite da giocare contro squadre forti. Le prime tre con grandi motivazioni e per noi è un compito arduo. I giocatori non sono in condizione ottimale, ma stanno dando davvero tutto. Altri club hanno un calendario più facile ed in discesa, c'è da augurarsi che tutti onorino il campionato sino alla fine, altrimenti darebbe molto fastidio. Il finale di campionato regala sempre tensione, ma credo che il Torino abbia un vantaggio sugli altri e noi pensiamo a noi stessi”.

Penultima giornata con il Palermo di scena a Firenze contro i viola, Genoa a Marassi contro l’Inter, Torino al Bentegodi contro il Chievo e Siena che giocherà al San Paolo contro il Napoli, per l’ultima in casa di Edinson Cavani. Ultima giornata quasi una formalità: Palermo al Barbera contro il Parma ormai in vacanza, Siena in casa contro il Milan, poi Torino-Catania e infine il Genoa giocherà a Bologna. Attenzione a questa gara che non sarà assolutamente facile per la formazione genoana: le due società hanno pesantemente litigato durante il mercato di gennaio per il passaggio di Portanova ai liguri. Tutto è possibile.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php