Live Sicilia

Miccichè: "Col Catania sarà dura"

Allenamento al 'Barbera'
I tifosi vogliono il derby


Articolo letto 560 volte

Circa un migliaio di supporter rosanero hanno accolto la formazione di Sannino all'allenamento a porte aperte al 'Barbera'. Con Miccoli assente il tandem d'attacco contro il Catania dovrebbe essere quello composto da Ilicic e Boselli.

VOTA
0/5
0 voti

Barbera, boselli, Catania, derby, ilicic, miccoli, palermo, tifosi, Sport, Palermo
PALERMO - "Se proprio deve essere retrocessione...dateci almeno questa grande soddisfazione". I tifosi della Curva Nord hanno accolto così il Palermo in occasione dell'allenamento a porte aperte che si è svolto al Barbera. Uno striscione che conferma l'umore dei supporters palermitani alla vigilia della delicata trasferta del Massimino. Un migliaio circa i tifosi che hanno voluto dare una pacca sulle spalle alla squadra in attesa del match del Massimino. Cori e applausi per i rosa che hanno disputato un'amichevole contro la formazione "Allievi", in evidenza anche il giovane Sperduti che vista l'assenza di Miccoli, potrebbe andare in panchina al Massimino. Lavoro differenziato per lo sloveno Ilicic che comunque stringerà i denti e sarà in campo nella gara più importante - finora - del campionato.

Fiducioso il vicepresidente rosanero, Guglielmo Miccichè: "Con il Bologna abbiamo perso due punti e c'è ancora tanto dispiacere: Sorrentino è stato sfortunato poi tra pali e rigori negati la sfortuna ci ha colpito ancora. Quest'anno è così, dobbiamo soltanto continuare a lavorare per la salvezza. A Catania sarà durissima, troveremo un ambiente molto caldo ma noi non dobbiamo fare troppi calcoli: dobbiamo soltanto vincere e non pensare agli altri risultati. Salvarsi è un'impresa complicata, ma possiamo ancora farcela: i nostri uomini hanno dimostrato di voler lottare fino all'ultimo secondo dell'ultima giornata".

Sarà, intanto, Paolo Silvio Mazzoleni della sezione arbitrale di Bergamo a dirigere il derby. Il direttore di gara lombardo sarà coadiuvato dagli assistenti Riccardo Di Fiore della sezione di Aosta e Renato faverani della sezione di Lodi. Quarto ufficiale Giorgio Niccolai della sezione di Livorno, arbitri addizionali Gianluca Rocchi della sezione di Firenze e Daniele Orsato della sezione di Schio

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php