Live Sicilia

LA vigilia DI PALERMO-ROMA

Rosanero verso il 3-5-2
In avanti coppia Miccoli-Ilicic


Articolo letto 833 volte

Nell'undici che Giuseppe Sannino ha intenzione di schierare è previsto il rientro dal 1' del 'Romario del Salento' in tandem con lo sloveno. Fra i giallorossi di Andreazzoli il pericolo numero uno è rappresentato da Francesco Totti.

VOTA
0/5
0 voti

ilicic, miccoli, palermo, roma, sannino, Sport, Palermo
PALERMO - "Il Palermo è un malato grave, occorre ossigeno”. Giuseppe Sannino ha dipinto così il momento delicato della sua squadra, ultima in classifica e alla vigilia della cruciale gara contro la Roma. Oggi al Barbera il Palermo fa all-in, si gioca tutto sul tavolo più importante del suo campionato. La sfida però è di quelle toste, di quelle da mille insidie.

Il Palermo dovrà giocare come non ha mai fatto, o forse, come ha fatto solo in occasione del derby contro il Catania. La partita perfetta, ecco cosa serve. Di questo ne è consapevole Giuseppe Sannino che in settimana ha lavorato molto sull’aspetto mentale: ha cercato di dare una scossa ad una squadra che è apparsa sempre remissiva e senza grinta, insomma poco viva. Se si considera che mancano ancora nove partite e che i punti di distacco dal Genoa sono appena cinque, tutto potrebbe divenire possibile, ma quel che preoccupa è la forma, la condizione di un Palermo che non riesce assolutamente a rialzarsi. C’è fiducia all’interno della squadra, un po’ meno all’esterno.

Meno fiducioso del solito anche Zamparini: “Non c'è più tensione – dice il presidente rosanero - perchè ormai può succedere solo un miracolo. Per noi il campionato è archiviato. La matematica non mente, ma alla fine non tutto il male viene per nuocere, il prossimo anno ripartiremo più forti”. Insomma è come se Zamparini dichiarasse già la resa.

Ma in settimana Sannino ha recuperato tutti gli infortunati: Miccoli, Dossena e Barreto si sono lasciati alle spalle i rispettivi infortuni e adesso sperano in un finale di campionato all’altezza. Tra i convocati c’è anche Rios, tornato a Palermo solamente nella giornata di ieri dopo l’esperienza con la sua nazionale. Si va verso la conferma del 3-5-2. In porta ovviamente il guerriero Sorrentino, uno che non molla mai. Difesa a tre, probabilmente con Munoz, Von Bergen e Garcia. Morganella e Dossena sulle corsie esterne, in mezzo Kurtic, Donati e Barreto. In avanti la coppia dovrebbe essere formata da Miccoli e Ilicic. Partirebbe dalla panchina Dybala. La Roma è in grandissima forma, vuole l’Europa. Il pericolo numero uno è Francesco Totti che sarà assistito in avanti da Lamela e Florenzi. Fischio d’inizio alle 15, arbitrerà Calvarese di Teramo.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php