Live Sicilia

Verso la gara contro la Roma

Sorrentino suona la carica
Ma il tifo non ci crede più


Articolo letto 653 volte

Il numero uno rosanero non si rassegna: “La Roma è una grande squadra, ma paradossalmente sarà più semplice di sfidare il Siena perché loro dovranno fare la partita". In avanti, con Miccoli non in perfetta forma, possibile tandem Dybala-Boselli.


calcio, palermo, palermo roma, roma, salvezza, serie a, serie b, sorrentino, Sport
PALERMO - Tutti ci credono, tranne i tifosi. Il Palermo ancora ce la può fare, i giocatori vogliono salvarsi, vogliono credere ad un’impresa che sarebbe quasi da guinness. Sabato al Barbera arriva la Roma, partita dura, da mille insidie. Stefano Sorrentino, però, “guerriero” che non vuole assolutamente dichiarare la resa, lancia il guanto di sfida: “La Roma è una grande squadra, ma paradossalmente sarà più semplice di sfidare il Siena perché loro dovranno fare la partita. E' una grande squadra, sarà dura fermarli – dichiara a Rosa&Nero - certamente non è una situazione semplice, non siamo felici per questa situazione perché non ce l'aspettavamo. Però siamo uomini, abbiamo la possibilità di reagire domenica dopo domenica e già in questo weekend c'è l'occasione di sfruttare un match chiave come quello tra Genoa e Siena. Miccoli può dare una speranza al Palermo? Stiamo parlando del nostro capitano, quindi per quanto mi riguarda, ma credo sia così per tutto lo spogliatoio, si tratta del nostro punto di riferimento. Ha giocato in tutte le migliori squadre in circolazione, ha avuto qualche problemino fisico, ma quando sta bene il sottoscritto sa bene quanto può far male agli avversari. Un Palermo senza Miccoli non lo vedo tanto bene, ci aggrapperemo a lui, ai suoi colpi, alla sua classe. Grazie al suo talento proveremo a vincere qualche altra partita. Come la Roma ha Totti noi abbiamo Miccoli".

Il Palermo prosegue intanto la preparazione. Miccoli potrebbe essere convocato ma è a mezzo servizio. Recuperato Dossena, ancora out Barreto. Sannino dovrebbe dare spazio al 3-5-2, se Miccoli dovesse partire dalla panchina, la coppia offensiva potrebbe essere composta da Dybala e Boselli. Si attendono intanto i giocatori impegnati con le rispettive nazionali, tra questi c’è Arevalo Rios che ancora crede alla salvezza del suo Palermo: “I tifosi non ci credono più tantissimo, non ci incitano più e questo ci manca. Ci manca l'appoggio dei tifosi, ultimamente riceviamo soltanto critiche. Alla salvezza noi ci crediamo ancora. Futuro? Dipende, non ho ancora avuto modo di parlare col mio procuratore - spiega Rios -. Siamo in attesa di vedere cosa succederà. Adesso pensiamo a queste 9 partite che ci rimangono. E' un momento difficile per il club ma dobbiamo fare più punti possibili. Poi vedremo se continuerò con questa maglia o andrò via".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php