Live Sicilia

Il tecnico del Palermo in sala stampa

Gasp: "Vogliamo ripartire"
Lungo stop per Mantovani


Articolo letto 3.256 volte

Gasperini carica l'ambiente in vista del match contro la Sampdoria: "il nostro gruppo è compatto, la partita di domenica è molto importante. E' un momento difficile ma abbiamo tutte le possibilità per venirne fuori, vogliamo ripartire subito. Oltre a Hernandez, Donati e Miccoli adesso abbiamo perso anche Mantovani. Ma dobbiamo andare avanti".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Per il Palermo è proprio un periodaccio. Dopo Hernandez, Donati e Miccoli, si fa male anche Andrea Mantovani. Per il difensore un infortunio piuttosto serio: "Nel corso del primo tempo della sfida contro il Milan - si legge sul sito ufficiale del Palermo - Andrea Mantovani ha riportato la lesione del legamento crociato anteriore sinistro. E' quanto è emerso dalle indagini strumentali effettuate sul difensore rosanero. Il numero 2 si sottoporrà nei prossimi giorni ad intervento chirurgico presso Villa Stuart". Almeno quattro mesi di stop per il giocatore che ha quindi saltato la trasferta di Roma perché non stava bene. Gasperini, oggi in sala stampa, parla di questa delicata situazione: "Quello che è successo a Mantovani è sintomatico, non posso venire a spiegare quello che è successo al giocatore, se non c´erano le condizioni per farlo giocare un motivo c´era. Oltre ad Hernandez, Donati e Miccoli, adesso abbiamo perso anche Andrea. Noi comunque dobbiamo andare avanti consapevoli del nostro valore, giocare nel Palermo significa essere "arrivati" al top. Le polemiche dell'agente di Mantovani mi hanno infastidito parecchio, ha parlato a sproposito senza essere informato dei fatti. Andrea aveva già dei problemini e per questo ha saltato l'ultima partita. Non possiamo permetterci di avere musi lunghi. Giocare a Palermo è tanta roba, non può essere una situazione di passaggio per andare a giocare da altre parti, è già un momento molto importante e deve essere chiarito subito. Penso che basti dare degli input e questa squadra reagisce in modo giusto. Poi possiamo anche perdere delle partite, specie con squadre come la Roma, ma la mentalità deve essere questa".

Il Gasp quindi torna a bacchettare chi secondo lui non ha dato il 100 per cento. Poi sul momento generale: "E´ un momento un po´ così, sono infortuni che dispiacciono, però dobbiamo andare a giocare questa partita dimenticando o rivedendo quanto fatto con la Roma e ripartire dalle partite precedenti dove c´era stata una crescita costante. La partita con la Sampdoria ci deve dare una posizione di classifica migliore. Abbiamo fatto due buone trasferte, poi a Roma non è stato così. Però va considerato anche il fatto che a qualsiasi squadra, Inter esclusa, nelle ultime tre partite qualcosa è andato storto. Dobbiamo stare attenti a diverse cose".

Contro la Sampdoria mancherà anche Fabrizio Miccoli, Gasperini parla delle alternative: "Non credo che io debba motivare chi non gioca, anzi, dovrebbero essere motivati alla grande. Non è che possiamo pensare che chi non gioca, poverino, non abbia il morale alto. Siamo al Palermo, in Serie A. Può capitare che uno o due scappano dal recinto, ma dire così fa passare il messaggio che la situazione sia ingestibile". Al di là dell'orario tabù e degli infortuni, al Palermo servono tre punti: "Il match contro la Sampdoria sarà molto importante. La situazione che si è creata è simile a quella del pre-partita del match contro il Torino, volevamo colpire un nostro concorrente diretto per risalire in classifica. È un periodo difficile ma abbiamo tutte le possibilità per venirne fuori, il gruppo è compatto e vogliamo ripartire da quanto di buono fatto nelle sfide precedenti a quella di Roma".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php