Live Sicilia

ROSSAZZURRI AL LAVORO SUL GARDA

Catania, domani sfida al Chievo
Bojinov ora è più vicino


Articolo letto 1.848 volte

L'amichevole contro i gialloblu di mister Mimmo Di Carlo in programma domani pomeriggio a Desenzano. Mercato: l'attaccante dello Sporting Lisbona (nella foto) avrebbe deciso di decurtarsi l'ingaggio pur di rientrare in Italia. In uscita, Moretti e Ricchiuti verso l'addio. In stand-by De Luca e Antei.

VOTA
5/5
1 voto

Continua la preparazione del Catania a Desenzano del Garda in vista della seconda amichevole settimanale, in programma domani alle 17.30 contro il Chievo. Un test importante, che servirà a mister Rolando Maran per verificare lo stato di salute dei suoi uomini, reduci dal ko di misura contro il Vicenza. Nel ritiro lombardo, ieri sera, c’era grande attesa per il sorteggio dei calendari della prossima serie A: i rossazzurri debutteranno all’”Olimpico” contro la Roma di Zdenek Zeman.

Questo il primo commento a caldo del tecnico rossazzurro, rilasciato al portale ufficiale del club di via Magenta: "Avremo un inizio importante, non difficile. Già alla prima giornata affronteremo una delle squadre più attese in questo campionato, per noi è stimolante. Gli impegni ravvicinati contro Inter e Juve? Le grandi rappresentano sempre un ostacolo in più, non credo che serva il "respiro" tra l'una e l'altra per dare il massimo in queste circostanze. Il derby arriverà a novembre, cioè in un momento in cui le squadre avranno carburato e trovato identità ed equilibrio".

Mercato. Sempre più forte la candidatura di Valeri Bojinov. Stando a quanto scrive il quotidiano “O Jogo”, il bulgaro avrebbe deciso di ridursi l’ingaggio pur di lasciare lo Sporting Lisbona e fare ritorno in Italia. Oltre al Catania, sull’ex attaccante del Lecce ci sarebbe anche il Pescara, tuttavia gli etnei sarebbero in pole position. L’eventuale arrivo di Bojinov, insieme a quello già perfezionato di Castro, farebbe lievitare le possibilità di un addio di Barrientos e Gomez, anche se la dirigenza etnea in più d’un’occasione ha dichiarato di essere disposta a cedere i due talenti solo a fronte di offerte importanti.

Sempre in entrata, si seguono il terzino Daniel Adejo della Reggina e il centrocampista Hernán Fredes dell’Independiente, mentre restano in stand-by De Luca del Varese e Antei della Roma. In uscita, invece, si starebbe scatenando una vera e propria asta per Federico Moretti. Sul giocatore ci sarebbero Siena, Varese, Sassuolo, Vicenza e Verona. Discorso identico per Adrian Ricchiuti, corteggiato da Ascoli, Novara e Gubbio.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php