Live Sicilia

Non ci saranno teste di serie

La serie A riaccende i motori
Stasera il calendario 2012-13


Articolo letto 1.449 volte

La prima giornata è in programma domenica 26 agosto 2012, probabilmente in notturna,  l'ultima è prevista domenica 19 maggio 2013. La presentazione del programma del campionato si svolgerà stasera alle 20.30 e trasmessa in diretta televisiva su Sky.

VOTA
5/5
2 voti

calcio, calendario serie a 2012-2013, diretta sky, milano, serie a, Sport
Cresce l'attesa per il nuovo calendario della stagione calcistica di Serie A. La presentazione del programma delle giornate si svolgerà stasera (26 luglio), negli studi tv Deruta 20, a Milano, e verrà trasmessa in diretta Sky, dalle 20,30. Tutti i tifosi italiani restano col fiato sospeso, nell'attesa di conoscere la data del primo big-match della squadra del cuore o della prima stracittadina. "Prima o poi bisognerà incontrarle tutte", diceva saggiamente Nils Liedholm.

La prima giornata del campionato di Serie A è in programma domenica 26 agosto 2012 (probabilmente in notturna, anche se ancora manca l'ufficialità), l'ultima è prevista domenica 19 maggio 2013. Le squadre partecipanti sono 20 e le giornate, fra gironi d'andata e ritorno, 38. Le squadre partecipanti al campionato di Serie A-Tim 2012/13 sono le seguenti: Atalanta, Bologna, Cagliari, Catania, Chievo Verona, Fiorentina, Genoa, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Palermo, Parma, Pescara (promossa dalla Serie B), Roma, Sampdoria (neopromossa), Siena, Torino (nepromossa) e Udinese.

La novità del prossimo campionato è rappresentata dal ritorno del derby della Mole, l'ultimo dei quali si disputò il 7 marzo 2009. Quel giorno finì con la vittoria della Juventus sul Torino, grazie a una rete di Giorgio Chiellini, al 35' st. Altro fatto curioso è rappresentato dalla location: quando i bianconeri giocheranno in 'casa' le squadre si affronteranno nello Juventus stadium; quando toccherà al club granata il compito di ospitare la stracittadina torinese l'appuntamento sarà nello stadio Olimpico. E' la prima volta in Italia che si verifica un fatto del genere.

La Serie A a girone unico compie 82 anni, tanti ne sono passati dal primo campionato a girone unico organizzato nel 1929/30: per due stagioni, nel '43/44 e nel '44/45, non si è giocato a causa della guerra. Come sempre verranno rispettati alcuni criteri nella compilazione del calendario. Un esempio? Le squadre che hanno giocato in trasferta l'ultima partita dello scorso campionato giocheranno in casa l'ultima. Nei turni infrasettimanali non sono possibili derby fra Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma, e neppure le stracittadine di Genova, Roma e Torino. I derby cittadini di Genova, Milano, Roma e Torino non si potranno disputare né alla prima né all'ultima giornata e saranno programmati in giornate diverse.

Non sono previste teste di serie, per cui tutte le squadre possono incontrarsi dalla prima all'ultima giornata. Infine, le squadre che partecipano alla Champions (Milan e Juventus e l'Udinese, se supera il preliminare) non incontreranno squadre partecipanti all'Europa League (Inter, Lazio e Napoli) nelle giornate poste fra un turno di Europa League che prevedono sfide al giovedì e un turno successivo di Champions (6/a, 9/a, 12/a e 15/a).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php