Live Sicilia

PRIMA AMICHEVOLE A DESENZANO

Catania, ko col Vicenza
Mercato: si segue Bojinov


Articolo letto 1.656 volte

I rossazzurri di mister Rolando Maran (nella foto) sono usciti sconfitti dal primo dei due confronti in programma in settimana. A decidere l'amichevole la rete di Minesso. Per quanto riguarda l’ex attaccante del Lecce, il cui cartellino appartiene allo Sporting Lisbona, a frenare la trattativa sarebbe l’alto ingaggio percepito.

VOTA
5/5
3 voti

Prima sconfitta per il Catania di mister Rolando Maran. A Desenzano del Garda, i rossazzurri hanno ceduto 1-0 al Vicenza, formazione di Prima Divisione. La gara, che serviva al tecnico etneo per verificare lo stato di salute dei suoi, è stata decisa dalla rete realizzata da Minesso al 41'. I siciliani, nonostante una prestazione tutt'altro che convincente, nella ripresa si sono fatti vedere in diverse circostanze dalle parti dell'estremo berico Pinsoglio, abile a dire di no agli attacchi avversari in almeno tre circostanze. Il Catania continuerà a lavorare in territorio lombardo sino a sabato, giorno in cui affronterà, sempre a Desenzano, il Chievo di Mimmo Di Carlo.

Nel frattempo continua a tenere banco il mercato. In attesa di definire la situazione di Barrientos e Gomez, il nodo da sciogliere riguarda il rinnovo di Giovanni Marchese. Il terzino nisseno avrebbe chiesto un adeguamento dell’ingaggio dopo l’ottimo rendimento della passata stagione, in alternativa potrebbe lasciare la Sicilia e volare a Firenze dove ritroverebbe l’ex tecnico Montella. Su un possibile addio si esprime così il suo agente Davide Lippi: “Non ci sono grosse novità al momento. Ci sono club interessati ma il mercato chiude il 31 agosto – spiega a itasportpress - Se prolunga col Catania? Bisogna chiedere alla dirigenza etnea se hanno queste intenzioni, io non so nulla". Sarebbe vicinissimo all’addio ai colori rossazzurri Adrian Ricchiuti, ricercato da Ascoli, Novara e Gubbio.

In entrata, invece, il nome nuovo è quello di Valeri Bojinov. L’ex attaccante del Lecce, il cui cartellino appartiene allo Sporting Lisbona, accetterebbe di buon grado di tornare in Italia per giocarsi una maglia da titolare. A frenare la trattativa è l’ingaggio percepito dalla punta, che si aggira attorno al milione e duecentomila euro annui. Una cifra improponibile per il tetto stipendi imposto dal club di via Magenta. Solo un sacrificio economico del bulgaro potrebbe consentire alle parti di trovare un accordo. Sarebbe alla stretta finale, invece, la trattativa che porterà Luca Antei alla corte di Rolando Maran. Il difensore classe '92, di proprietà della Roma, approderà in rossazzurro con la formula del prestito secco.

Abbonamenti. Come riporta il portale ufficiale del club etneo, a quattro giorni dalla conclusione della prima fase, riservata all'esercizio del diritto di prelazione con conferma del posto per gli abbonati alla stagione 2011/12 ed all'opzione di acquisto a prezzo scontato per gli abbonati alla stagione 2010/11, sono già più di 4500 le tessere rinnovate. Ben 170, le famiglie che hanno fin qui usufruito della nuova promozione che prevede l'assegnazione gratuita del terzo abbonamento sottoscritto nell'ambito dello stesso nucleo familiare, previa esibizione dello stato di famiglia.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php