Live Sicilia

IL MERCATO ROSSAZZURRO

Gomez, c'è la Fiorentina
Gasparin: "Nessuna offerta"


Articolo letto 1.781 volte

Il trequartista argentino Alejandro Gomez (nella foto) suscita parecchio interesse nella Fiorentina dell'ex tecnico rossazzurro Vincenzo Montella. Il dg etneo Sergio Gasparin nega qualsiasi contatto sia per il 'Papu' che per Barrientos: "I due giocatori non hanno ricevuto offerte particolari. Vogliamo tenerli nella nostra formazione".  Oggi giorno di riposo concesso alla squadra dal tecnico Maran.

VOTA
0/5
0 voti

Settimana relativamente tranquilla per il mercato del Catania. I pezzi pregiati della rosa etnea (Gomez, Barrientos, Almiron, Lodi, Bergessio) non hanno fatto registrare particolari scosse telluriche nella sede del club etneo che, anzi, ha avuto l'opportunità di piazzare il 'colpo' del momento. L'arrivo del 'Pata' Lucas Castro dal Racing Avellaneda, per una cifra vicina ai 3 milioni di euro, rappresenta infatti la volontà della nuova dirigenza, Gasparin e Salerno su tutti, di ringiovanire e rinforzare la rosa messa a disposizione del mister Rolando Maran. Quest'ultima politica passa, ovviamente, dal mantenimento dei protagonisti della recente storia rossazzurra.

Gasparin, in tal senso, è stato da sempre chiaro e risoluto: "Da Catania non fugge nessuno tranne che per offerte irrinunciabili". Il ritornello del direttore generale ex Udinese, in un primo momento ridondante per il numero di volte ripetuto, si trasforma dunque in linea guida del mercato etneo da dover seguire a tutti i costi. "Il nostro obiettivo è quello di vedere giocare, all'inizio di quest'anno, tutti i protagonisti dell'anno scorso. - ha dichiarato Gasparin - Sappiamo che arriveranno delle offerte per i nostri talenti ma, fin quando non avranno una consistenza particolare, resisteremo". L'attenzione del dirigente rossazzurro si sposta poi sui due pezzi da novanta in possesso del sodalizio di via Magenta, Barrientos e Gomez: "Nel loro caso non abbiamo ricevuto offerte particolarmente importanti. Speriamo dunque che entro la chiusura del mercato tale situazione rimanga invariata".

Al momento sembra però difficile pensare che il Catania, dopo l'acquisto di Castro, riesca a blindare uno fra Gomez e Barrientos, o addirittura entrambi. Le richieste per gli argentini infatti ci sono e, con il passare dei giorni, aumenteranno gradualmente. Per il 'Papu', accostato in una prima fase alle big Inter, Napoli e Roma, adesso possiamo parlare concretamente di un interesse della sola Fiorentina di Vincenzo Montella. L'ex aeroplanino, grandissimo estimatore dell'attaccante tascabile nato a Buenos Aires, farebbe di tutto per portarselo in viola tanto che, secondo recenti indiscrezioni, una parte della possibile cessione di Jovetic alla Juventus (per il montenegrino i Della Valle chiedono 30 milioni) potrebbe essere reinvestita nell'immediato per Gomez. Anche qui le cifre in ballo sono da prendere con le molle (si parte dai 5 milioni offerti da Pradè per arrivare ai 9 richiesti dal presidente Pulvirenti). Novità si avranno dunque solo ed esclusivamente ad affare Jovetic concluso.

A tingersi di rossazzurro nei prossimi giorni sarà Luca Antei. Il difensore classe '92, di proprietà della Roma e nell'ultima stagione in prestito al Grosseto, arriverà in prestito con diritto di riscatto della metà. Antei, convocato in ben tre occasioni nella nazionale under 21 di Ciro Ferrara, potrebbe rappresentare una valida alternativa ai centrali etnei dato il suo possente fisico e le doti nel gioco aereo, sia difensivo che offensivo. Non trovano fondamento, invece, le voci di un possibile addio di Mirco Antenucci, direzione Spezia. L'attaccante di Termoli, come già detto a più riprese dal suo procuratore Silvio Pagliari, lascerebbe il Catania solo per un eventuale ritorno al Torino di Giampiero Ventura.

Seconda settimana di ritiro conclusa intanto a Torre del Grifo. La doppia seduta di ieri, l'ennesima da quando Rolando Maran ha messo piede nel centro sportivo di Mascalucia, i rossazzurri hanno portato a termine la prima fase della preparazione pre-campionato. Dopo una sessione mattutina in palestra, con esercizi di coordinazione e mobilità e successive esercitazioni offensive gli etnei hanno svolto nel pomeriggio una partitella in famiglia in tre tempi da 20 minuti terminata sul punteggio di 4-0. Grande protagonista l'attaccante Gonzalo Bergessio con una doppietta, Almiron e Antenucci su calcio di rigore. Oggi, dopo la colazione di gruppo, il rompete le righe fino alle ore 12 di lunedì. Domani, alle 17:15, il difensore Giuseppe Bellusci sarà protagonista in sala stampa.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php