Live Sicilia

IL PORTIERE IN SALA STAMPA

Frison: "Darò il massimo"
In arrivo il colpo Lucas Castro


Articolo letto 1.617 volte

Alberto Frison (nella foto), nuovo portiere del Catania, è stato l’odierno protagonista nella sala stampa di Torre del Grifo: “Far parte di questa squadra mi riempie di gioia. Voglio dimostrare il mio valore, Maran farà le sue scelte”. I rossazzurri sono vicini all’affare Lucas Castro, centrocampista argentino proveniente dal Racing Avellaneda, inseguito in passato anche da Lazio e Valencia.

VOTA
5/5
1 voto

L’affare tanto atteso in casa Catania è in fase d’atterraggio. Lucas Castro, fantasista argentino classe ’89, nelle prossime ore potrebbe andare ad arricchire il reparto avanzato rossazzurro, già quasi del tutto composto da giocatori sudamericani. Il ds Nicola Salerno ed il dg Sergio Gasparin, impegnati negli ultimi giorni in un lavoro sottotraccia per il campioncino del Racing Avellaneda, avrebbero infatti reinvestito, in brevissimo tempo, la cifra acquisita per il trasferimento di Maxi Lopez alla Sampdoria. Con una somma vicina ai 3,6 milioni di dollari (2,9 milioni di euro) la dirigenza di via Magenta è dunque vicina a confermare il trequartista, a metà con il Gimnasia La Plata, e legarlo ai colori rossazzurri con un accordo quadriennale. Per Castro, considerato uno dei più fulgidi talenti dell’ultimo campionato di Clausura, il Catania si sarebbe mosso in anticipo rispetto a squadre blasonate come Lazio e Valencia.

Dopo Salifu, Doukara e Frison dunque altra ottima operazione di mercato messa in cascina dalla triade Bonanno-Gasparin-Salerno che, nonostante le conferme giunte dai media argentini, non lascia trapelare una possibile ufficialità. Con Castro gli etnei si ‘tutelano’ per un’eventuale cessione di Pablo Barrientos o Alejandro Gomez. L’ennesimo nuovo acquisto argentino, seguito dallo stesso procuratore del ‘Pitu’ Pablo Cosentino, arriverebbe in Sicilia con lo status d’extracomunitario quindi, per fargli spazio nella rosa a disposizione di Maran, proprio uno fra Barrientos e Gomez potrebbe fare le valigie prossimamente. ‘El Pata’, soprannominato così dai suoi sostenitori, rappresenta una mezzapunta atipica per la sua stazza (1,82 m di altezza per 78 kg), accompagnato però da ottime capacità tecniche ed atletiche che lo hanno portato nel 2011 a meritarsi una convocazione nell’Albiceleste del ct Alejandro Sabella.

In tema di nuovi acquisti all’ombra dell’Etna, oggi presso la sala stampa di Torre del Grifo ha parlato per la prima volta, Alberto Frison. L’ex portiere del Vicenza ha esordito parlando della sua personale felicità per aver indossato la maglia rossazzurra: “Quando ho saputo che Catania e Vicenza avevano trovato l’accordo per il mio trasferimento ero la persona più felice del mondo. I miei compagni in biancorosso Paolucci ed Augustyn mi avevano parlato benissimo di questa squadra. La società etnea è stata la prima a cercarmi ed io voglio ripagarla dando il massimo”. Il ventiquattrenne di Mirano si è poi soffermato sui suoi obiettivi stagionali: “Vorrei aiutare in concreto la causa del Catania. Gli obiettivi individuali vengono sempre dopo quelli della squadra. In un gruppo come questo, in cui c’è anche il mio preparatore storico Enzo Biato, posso solo migliorare”. Sul dualismo con l’argentino Andujar, Frison taglia subito la testa al toro: “Da lui posso solo imparare. Io mi ispiro in ogni caso a Gianluigi Buffon, spero di rubargli qualche segreto”.

Prosegue intanto il lavoro del gruppo etneo agli ordini di Maran. Oggi seduta pomeridiana a porte chiuse in vista della seconda amichevole stagionale, che si disputerà domani contro una rappresentativa dilettantistica catanese. Il mister di Rovereto avrà l’occasione per visionare quegli elementi che sono rimasti fermi contro lo Sporting Battiati come Terracciano, Salifu, Llama, Sciacca e Potenza e, allo stesso tempo, provare nuove combinazioni nei vari reparti alternando elementi del gruppo storico con i nuovi arrivi. Sul fronte acquisti, detto di Lucas Castro, si attende a breve l’ufficialità anche per il centrale, scuola Roma, Crescenzi mentre per Ferronetti, che arriverebbe a parametro zero dall’Udinese, sarà importante comprendere l’evoluzione delle trattative riguardanti Nicolas Spolli. Tramontano del tutto le ipotesi Grillo e De Luca dal Varese. L’esterno, con il rinnovo imminente di Giovanni Marchese, sembra ormai proiettato verso il Chievo Verona mentre per la ‘zanzara’, ex pupillo di Maran, tutto dipende dalla permanenza o meno di Mirco Antenucci e Takayuki Morimoto.

Infine, vetrina internazionale per il Catania il prossimo 8 agosto. I rossazzurri affronteranno alle 20.45 al Massimino gli svizzeri del Thun, formazione che ha chiuso al quinto posto la scorso campionato elvetico. Il Thun ha disputato la Champions League nel 2005/06 e le fasi preliminari dell'Europa League 2011/12. Prima dell'amichevole, la formazione etnea verrà presentata ufficialmente ai tifosi rossazzurri.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php