Live Sicilia

IL MERCATO ROSSAZZURRO

La Fiorentina su Gomez
Tornano Alvarez ed Augustyn


Articolo letto 1.527 volte

Per il trequartista rossazzurro Alejandro Gomez (nella foto), dopo Inter e Napoli, si fa sotto anche la Fiorentina di Vincenzo Montella. La formazione etnea, che inizierà ufficialmente fra una settimana il proprio ritiro, riabbraccia intanto Pablo Alvarez e Blazej Augustyn, di rientro da Real Saragozza e Vicenza. Catellani si candida per un posto in attacco.

VOTA
0/5
0 voti

Tutti agli ordini di Maran fra una settimana. Il nuovo Catania, griffato Gasparin e Salerno, si accinge ad aprire il suo settimo campionato consecutivo nella massima serie con in testa un unico obiettivo, bissare o, addirittura, migliorare rispetto all'ultima stagione conclusa con il record di punti (48, ndr) della società rossazzurra. Per raggiungere un obiettivo tanto ambizioso si dovrà partire dalle fondamenta, cioè dalla riconferma di quegli elementi che, grazie alle loro qualità, hanno reso possibile accarezzare da vicino il sogno Europa. Per il secondo anno di fila gli etnei prepareranno la nuova stagione nella splendida struttura di 'Torre del Grifo', lì il neo mister Rolando Maran convocherà, a partire da domenica 8, gli uomini per il torneo 2012/2013.

Fra volti conosciuti, ed altri completamente nuovi, i tifosi rossazzurri potrebbero riabbracciare protagonisti delle annate precedenti che, nelle ultime stagioni, sono stati mandati in giro per l'Italia o all'estero per farsi le ossa. Per la porta è ancora in stand by il ritorno di Mariano Andujar. Il ds Salerno domani ha in agenda un ulteriore appuntamento con il Vicenza per Alberto Frison dunque l'estremo difensore argentino, in prestito all'Estudiantes che lo vorrebbe anche per la prossima stagione, rappresenta una valida alternativa in attesa che le trattative per il ventiquattrenne di Mirano si sblocchi definitivamente. In difesa faranno rientro all'ombra dell'Etna Pablo Alvarez e Blazej Augustyn. L'argentino, dato in prestito nella finestra di gennaio al Real Saragozza, rappresenta una buona alternativa come esterno difensivo di destra mentre il polacco, di rientro da Vicenza, dovrà dimostare tutte le qualità espresse ai tempi del Rimini.

Elementi inamovibili della retroguardia sono Bellusci e Legrottaglie mentre sui vari Spolli, Marchese e Capuano aleggia con forza la possibilità di una cessione. Con il giovane Calapai, prodotto della primavera rossazzura in prestito alla Reggiana, e Potenza, che rientrerà dall'infortunio verso ottobre, l'attenzione della dirigenza etnea si concentrerà sulle piste che portano al cagliaritano Canini, il cui costo è ritenuto eccessivo, e l'esterno del Varese Fabrizio Grillo, rivelazione della scorsa serie B con Maran in panchina. A centrocampo, con l'arrivo di Amidu Salifu dalla Fiorentina, si punterà forte su Sciacca, nell'ultima stagione in prestito al Grosseto, e Biagianti, lontano dagli eccellenti standard espressi tre anni orsono. Con Lodi ed Almiron molto ricercati ma bloccati nei giorni scorsi dalle dichiarazioni di Gasparin, i desideri per la linea mediana riguardano il greco del Brescia Kone, l'argentino del Velez Fernandez ed il cileno dell'Universidad Catolica Francisco Silva.

L'attacco è il reparto che fa registrare maggiori indiscrezioni. L'ultima, in ordine di tempo, è quella legata all'interesse della Fiorentina per il Papu Gomez. I viola dell'ex tecnico etneo Vincenzo Montella, dopo la corte spietata nei confronti di Barrientos, avrebbero infatti formulato un'offerta al club di Via Magenta per il trequartista tascabile. Il ds Pradè nei prossimi giorni incontrerà Salerno per discuterne anche se per Gomez, voglioso di giocare in un top team, c'è sempre l'Inter in agguato. Capitolo Maxi Lopez, il Parma ha praticamente chiuso per il ritorno di Amauri in gialloblu dunque per il biondo centravanti sfuma il passaggio ai ducali. In lizza per la punta ex Milan, a questo punto, c'è il Torino di Cairo che, oltre a Maxi Lopez, vorrebbe anche Antenucci. Chi si candida per un posto nell'affollato attacco catanese,  è Andrea Catellani: "Questo può essere l'anno della mia consacrazione. - ha dichiarato l'attaccante a La Sicilia - Valuteremo con la società la strada migliore".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php