Live Sicilia

CATANIA-CESENA. LE PAGELLE

Sciacca e Barrientos da rivedere
Difesa etnea a prova di gol


Articolo letto 931 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, Catania, cesena, serie a, Catania, Sport
Il Catania centra la prima vittoria stagionale grazie a una buona prestazione, puntando tutto sul gruppo. Sufficienze per tutti, ad eccezione di Sciacca e Barrientos, Delvecchio il migliore in campo.

ANDUJAR 6 Non è mai impegnato seriamente, ma dimostra di essere più concentrato rispetto alla scorsa domenica. Sicuro nelle uscite.

POTENZA 6 In difesa fa il suo senza scomporsi. Non accompagna spesso l’azione, ma visto il gran caldo ha preferito risparmiare le energie per l’assalto finale del Cesena.

BELLUSCI 6,5 Anticipa e imposta alla perfezione. E’ cresciuto tantissimo e l’affinità con Spolli è evidente. Nota lieta per Montella che ha una difesa brevettata: ancora zero reti subite.

SPOLLI 6,5 Sin dai primi minuti con qualche intervento rude fa capire a Mutu che dalle sue parti non si passa. Pericoloso sui corner e sempre attento in fase di impostazione. Sicurezza.

ALVAREZ 6 Si becca un brutto giallo per una entrataccia. Per il resto gioca senza strafare.

LODI 6 Sostituisce Almiron e gioca un calcio geometrico ed essenziale, con più dinamicità rispetto il collega argentino.

BARRIENTOS 5 Due anni di infortuni e tribolazioni si fanno vedere. Non brilla né per impegno né per agonismo. Da rivedere.

BIAGIANTI 6,5 E’ da vero capitano la sgroppata di 50 metri che si fa per andare a pressare il portiere nel secondo tempo, quando tutti avevano finito la benzina. Gara di grande quantità e qualità, essendo l’unico centrocampista che nella canicola riesce a inserirsi in area con frequenza.

DELVECCHIO 7 Il Dio del pallone scrive sempre belle storie. Gennarino doveva andare in tribuna, ma l’infortunio di Almiron lo fa sedere in panchina. Poi Sciacca si sente male e lui entra. Si procura il rigore e poi gioca una gara da applausi, con grinta e concentrazione. Se mantiene questi livelli, il posto da titolare non glielo toglie nessuno.

GOMEZ 6,5 Il Papu è uno dei pochi che accompagna Maxi nelle sue scorribande. A volte si allarga troppo e non stringe verso l’area ma è sempre una spina nel fianco di Comotto.

LOPEZ 6,5 A volte è troppo solo in avanti a lottare con tre difensori e avrebbe bisogno di una spalla, che spesso non c’è. Si sblocca su rigore e tiene sempre in ansia il Cesena.

SCIACCA 5,5 Subisce l’emozione per la maglia da titolare e il gran caldo. Costretto a uscire dopo nemmeno mezz’ora.

RICCHIUTI e CATELLANI S.V. Entrano a gara acquisita, si limitano a portar palla e coprire.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php