Live Sicilia

L'evento

Catania, ecco i mondiali di scherma


Articolo letto 754 volte
VOTA
0/5
0 voti

Catania, mondiali scherma, Sport
Un investimento complessivo da nove milioni di euro. Più di mille atleti impegnati nelle prove individuali, oltre 600 nelle prove a squadre, per un totale di 130 Paesi coinvolti. Il tutto, all'ombra dell'Etna, al Palaghiaccio di Catania, dove dall'8 al 16 ottobre si disputeranno i campionati mondiali di scherma.

L'evento è stato presentato questa mattina a Palermo, a palazzo d'Orleans, da Sebastiano Manzoni, presidente del comitato organizzatore, Massimo Costa, presidente del Coni regionale, Giorgio Scarso, presidente della Federazione italiana scherma, e da Raffaele Lombardo (nella foto con la mascotte). Secondo una stima di Federalberghi, sono attese circa 25.000 presenza nel capoluogo etneo nella prima metà di ottobre. “Un evento – commenta Manzoni – sul quale puntiamo molto anche per eventuali candidature della città in vista delle Olimpiadi”. “Ma tutto questo è stato possibile grazie a un intenso lavoro di squadra, che ci permette di promuovere l'immagine della Sicilia attraverso il connubio vincente con lo sport” gli fa sponda Massimo Costa.

Dunque tutto pronto per la kermesse, che prenderà il via dal prossimo 8 ottobre. Saranno disputati sia i campionati olimpici che quelli paraolimpici, come annunciato da Giorgio Scarso “a dimostrazione del profondo valore sociale dell'evento”. Cinque, secondo Scarso, gli atleti siciliani che potenzialmente varcheranno la prossima soglia olimpica: Enrico Carozzo, di Acireale, Paolo Pizzo e Rossella Fiammingo, entrambi catanesi, Giorgio Avola, di Modica, e Stefano Barrera di Siracusa.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php