Live Sicilia

i percorsi alternativi verso roma

Tutte le pazzie dei tifosi: ecco cosa
si sono inventati per vedere la finale


Articolo letto 625 volte

, Palermo, Sport
In fondo tutte le strade portano a Roma. “Pazza idea” quella dei tifosi rosanero che in qualsiasi modo raggiungeranno la capitale pur di vedere il Palermo impegnato in finale contro l’Inter. Si bada però anche al portafoglio, si evitano le tariffe “pazze” di molte compagnie aeree che come sempre hanno approfittato e cavalcato quindi l’entusiasmo della piazza rosanero. I voli Palermo-Roma sono esauriti, un posto nell’aereo più “rosanero del mondo” costava fino a 400 euro. Ecco allora che si ricorre ad altri mezzi. Vettura personale, pullman, treno, nave. Oppure, c’è chi prova a beffare le compagnie e cerca alternative. Per esempio c’è chi ha acquistato il biglietto per la tratta Palermo-Trieste o Palermo-Pisa che per necessità farà scalo a Roma. Una trovata sicuramente furba che permette di risparmiare qualche euro. La tratta più geniale però l’hanno scovata alcuni tifosi di Bagheria che hanno staccato il ticket Palermo-Tirana (Albania)/ Tirana-Roma. 60 euro il prezzo.

Tanti tifosi “stranieri” però seguiranno il Palermo anche dagli States. Il volo New York-Roma è stato prenotato da tanti fans palermitani “americani” per lavoro. Voli anche da Londra, Germania, Ungheria e pensate qualcuno arriverà anche dalla Scozia. La “pazza idea” ha colpito anche un giovane tifoso rosa disoccupato: “Andrò a Napoli con la nave, poi cercherò un passaggio per Roma. Sicuramente troverò qualche tifoso e quindi amico che mi darà uno strappo. Il mio problema è dopo la partita, devo cercare e trovare un passaggio per tornare in Sicilia. Parto solo, ma sono sicuro che tornerò con la Coppa”. Insomma, un passaggio non si nega a nessuno.

C’è chi invece dovrà fare le cosiddette corse contro il tempo, è il caso di alcuni dipendenti di una nota rosticceria palermitana, aperta anche il sabato notte. I tre impiegati saranno agevolati da due ore di permesso, ma la loro partenza è fissata per le 4,30 del mattino. Ce la faranno a raggiungere Roma?. Qualche caffè, un ritmo costante e in teoria dovrebbero arrivare prima del fischio d’inizio, traffico e Calabria permettendo. Ma c’è anche chi ha voluto evitare code, traffico e ritardi e raggiungerà Roma già nella giornata di venerdì. Non solo Roma, perché la finale sarà molto seguita anche in tv. Nei prossimi giorni ci saranno novità sui maxischermi che quasi sicuramente saranno allestiti a Mondello e a Piazza Politeama. Chi infatti non è all’Olimpico e vuole godersi l’atmosfera stadio con cori e canti sceglierà sicuramente la nota piazza palermitana. Palermo-Inter è anche l’occasione per fare delle belle riunioni con amici e parenti. Se tutto dovesse andare bene naturalmente l’appuntamento poi sarebbe in centro città.

Ma la fine di maggio è anche tempo comunioni. Tanti i genitori che hanno spostato la data, chi invece non ha potuto dovrà accontentarsi di una bella radio o sperare in una bella tv al centro della sala. Insomma, in qualsiasi modo ci si arrangia, una finale è pur sempre una finale.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php