Live Sicilia

La finale di campionato

Il Palermo si prepara per Roma
Oggi match contro il Chievo


Articolo letto 272 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, chievo, palermo, serie a, Sport
Sotto un cielo cupo e bagnato, il Palermo preparerà la partita delle partite, quella avvolta dalle stelle “De Roma”. Il match di oggi pomeriggio (ore 18) contro il Chievo sarà un’utile palestra in vista della finalissima di domenica prossima allo stadio Olimpico contro l’Inter. La posta in palio di oggi è quasi astratta, ma ci sono svariati motivi per seguire Palermo-Chievo. Il primo è che certamente quest’ultima curva di campionato sarà l’ultima per alcuni senatori. Per Rossi, per Miccoli e per Bovo.

Il pubblico gli tributerà la giusta standing ovation; al Barbera li rivedranno solo da avversari. Tra questi c’è il “Romario del Salento”. Strana storia la sua: Re, fino alla stagione scorsa, adesso invece un semplice gregario “utile solo nei minuti finali” come ha detto il patron Zamparini. Il calcio è proprio strano e spesso ingeneroso nei confronti di chi ha giocato anche con un crociato rotto.

Tanti applausi anche per Rossi che in sala stampa ha già lanciato sms d’addio a tutto l’ambiente. Sì, perché, le conferenze del tecnico rosanero spesso sembrano monotone e prive di significato, ma ogni sua dichiarazione è ricca di contenuti, basta saperle interpretare. E poi c’è Bovo, uno che ha sempre fatto il suo dovere, ma che non è mai stato osannato come i primi due. Al posto del romano arriveranno altri due centrali, che come ha detto Zamparini, dovranno evitare il temporale di gol che in questa stagione ha attanagliato la squadra rosanero. Si parla di un difensore centrale straniero, capitano della sua Nazionale. Tornando ai motivi per seguire Palermo-Chievo, ce n’è un altro: la possibilità di arrivare settimi e sorpassare anche quest’anno la Juventus. La formazione bianconera è in caduta libera, oggi contro il Napoli potrebbe scivolare sulla classica buccia di banana, il Palermo è pronto al sorpasso e ha già messo la freccia. Altro motivo per seguire la partita: nelle ultime giornate va in scena la cosiddetta festa di fine anno (calcistico naturalmente). Cori, bandiere e uno slogan, ideato nell’ultima seduta d’allenamento al Barbera: “Dai Palermo portaci la coppa”. Un modo in più per arrivare a Roma, belli, profumati e gasati…

PALERMO (4-3-2-1): Sirigu; Cassani, Munoz, Goian, Bovo; Migliaccio, Acquah, Nocerino; Ilicic, Pastore; Miccoli.

A disposizione: Benussi, Darmian, Carrozzieri, Liverani, Kurtic, Kasami, Pinilla.

Allenatore: D. Rossi

CHIEVO (4-3-1-2): Squizzi; N. Frey, Cesar, Mandelli, Jokic; Fernandes, Guana, Marcolini; Dimitrijevic; Pellissier, Thereau.

A disposizione: Sorrentino, Mantovani, Andreolli, Constant, L. Rigoni, Luciano, Granoche.

Allenatore: Pioli

ARBITRO: Gallione di Alessandria

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php