Live Sicilia

La conferenza stampa

Zamparini sogna Amauri
ma "costa troppo"


Articolo letto 443 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, palermo, serie a, zamparini, Sport
Maurizio Zamparini, oggi a Palermo, non ha parlato solamente di problemi giudiziari, ma ha anche affrontato temi calcistici.

Inizia con i diritti tv: "L'esodo dei tifosi palermitani verso Roma è bellissimo e sta a dimostrare quanto i dati fatte dalle grandi sui diritti tv, siano fasulli. Al Palermo per le loro stime davano l'1,45%, ciò un dato assolutamente fuori dalla realtà. E a loro, le Big, davano il 70%. Noi però ci siamo affidati ai dati auditel, in modo tale da vedere quanti spettatori guardano ogni partita a seconda delle squadre impegnate. Nella loro costruzione, quello che da un lato distribuivano in modo uguale, ce lo rubavano dall'altro con questi 200 milioni. Secondo il modello inglese, il 50% va diviso equamente a tutti. Il 30% in modo relativo ai meriti sportivi delle prime 10. E il 20% alle restanti 10. Le grandi sapete cosa vogliono? Vorrebbero che se si chiamano Juventus, Milan e Inter, anche se arrivano settimi, si beccano la stessa quantità di soldi di sempre, solo perchè portano quel nome".

Zamparini parla di Rossi, non garantendo la posizione dell'allenatore: "Le parole di Nocerino e Rossi circa il mantenimento dei grandi campioni senza cessioni? Allora, il Palermo ogni anno un un passivo di 10 milioni, che copre attraverso delle cessioni, una, due, quelle che ci vogliono per coprire. Poi però tutto quello che entra dalle cessioni, viene reinvestito, lo sapete e vedete tutti. L'allenatore è parte di un progetto, non è al centro di un soggetto. In questo non ci sarà più Sensibile, che aveva delle perplessità e quindi gli ho detto di non venire più. Sogliano? è un buon ds e lo vedrò, come altri ds. Ho visto altri allenatori, se il nostro tecnico non vorrà rimanere. So quello che ha chiesto all'anno ad un altro club, e dico già ora che non lo venga a chiedere a me. Qui a Palermo, dato che io non ci sono spesso, serve una figura importante a livello sportivo, L'anno scorso l'ho chiesto ad Eriksson e se non avesse allenato, lo avrei preso con la carica di presidente. La mia priorità per la nostra panchina, per il nostro futuro, è Rossi. Questo è chiaro, prima viene lui, poi se lui non rimarrà qui, quello che sarà quando ci incontreremo, allora dovrò cercare un nuovo allenatore. Un nome che per me vale? Mutti, molto preparato ed un ottima persona, che a quanto so qui ha fatto bene. E come lui, molto simile, c'è anche Reja. Gasperini? è molto preparato, ma è cercato da molti club. Io terrò presente che tutti i tifosi amano Rossi e io questo lo terrò presente".

Infine una rivelazione: "Io vorrei riprendere Amauri, un bravissimo ragazzo, un bravo centravanti, ma guadagna 3,8 milioni all'anno. Come facciamo con uno stipendio così? Se lo riducesse lo riprenderei".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php