Live Sicilia

Rossi e Zamparini

La strana coppia vince
Psicopatologia di un successo


Articolo letto 762 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Sport
Non si sopportano. Per questo vanno tanto d'accordo. Guardateli. Se navigassero da soli in mezzo al mare su un piccolo veliero, uno starebbe a poppa e l'altro a prua, per non incontrarsi mai. Zamparini è rude, generoso, cortese, schietto. Se deve mandarti a quel paese, lo fa. Il punto è che a Palermo non lo contraddice mai nessuno. Che gusto c'è a litigare da soli? Ecco perché litiga col mister di turno.
Delio è in apparenza più buono. Se gli fai una domanda sbagliata, non urla. Ti guarda con quei suoi occhioni severi da Garrone di Cuore. E replica con dolce puntiglio. Inizia con un: "Sai cosa c'è?". La risposta è articolata. Ma alla fine ti senti lo stesso un cretino. D'altra parte, non è facile sentirsi porre sempre la stessa questione sul futuro. A chi vuoi più bene: al papà o alla mamma? Ragazzi, un po' di fantasia.

Zamparini e Rossi non vanno d'accordo. Né mai saranno in pace. Però tutti e due sono uomini intelligenti. Zampa ha avuto il merito di tornare sui suoi passi e richiamare Delio, dopo la sciagurata parentesi cosmica. Delio ha avuto l'umiltà di tornare, per portare a termine il lavoro. Siccome non c'è un allenatore che vada in simbiosi con Zamparini e siccome questi due funzionano, non sarebbe bello pensarci un attimo prima di dirsi addio? Sì, sarebbe bello.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php