Live Sicilia

la semifinale di coppa italia

"Barbera", arriva il Diavolo rossonero
E i tifosi preparano gli esorcismi


Articolo letto 476 volte
VOTA
0/5
0 voti

Barbera, milan, palermo, Palermo, Sport
Cinque giorni ancora e poi sarà festa o incubo. In or out, dentro o fuori, finale o delusione. Palermo-Milan si sta avvicinando. Il passo dell’adrenalina è cadenzato, l’ansia inizia a travolgere i cuori più deboli, l’entusiasmo sale di pari passo, e assieme a queste componenti sale anche il numero di biglietti venduti. Quota ventimila è stata già superata, per la gara dell’anno (finora, si spera) il Barbera indosserà lo smoking, tutto esaurito. Tifosi già carichi, decisi, per loro Palermo-Bari non si gioca, la partita è martedì e basta.

I botteghini del Barbera sono già stati presi d’assalto, lunghe file per accaparrarsi il biglietto della semifinale, quel biglietto che può aprire un sogno, che può aprire un’autostrada immaginaria verso Roma. Del resto il 29 maggio è già una data fortunata. Sui vari muri web Palermo-Milan è tra gli argomenti più gettonati dai fans rosanero. “Vinciamo tranquillamente”, “Altro che pari, gli facciamo tre pappine”, “Il Milan non ci fa paura”, tutti messaggi di chiaro entusiasmo. Ma c’è chi spera in un arbitro definito “coerente”.

Su Facebook c’è già chi sta organizzando una coreografia che possa vestire di rosanero tutto lo stadio. Istruzioni per l’uso? Semplice, recarsi al Barbera con una maglia rosa, una sciarpa, bandiera e infine un bel fischietto che come recita il gruppo “servirà a stordire i portatori di palla rossoneri”. Non solo fischietti e bandiere, c’è chi propone di portare allo stadio le note vuvuzela africane per rendere l’atmosfera “infernale. Ma c’è anche chi spera in un “lavoro straordinario” da parte della Curva Nord, insomma in cori costanti e qualche striscione in più. Non solo Palermo però. Anche il Milan avrà il suo bel seguito di tifosi.

Circa trecento ne arriveranno da Milano, gli altri invece si recheranno allo stadio direttamente dalla Sicilia. La “Trinacria” ha vari club dalla radice rossonera, molti ne arriveranno da Agrigento e provincia, da Siracusa, e da tanti altri paesi siciliani. Poi ci saranno coloro che magari sentono questa partita come un derby, ossia i “palermilanisti”, palermitani dal sangue rossonero. Rigorosamente nel settore ospiti a sostenere la propria squadra. Prevista anche una sostanziosa flotta di giornalisti. La Gazzetta dello Sport avrà al Barbera tanti inviati, così come Corriere dello Sport e Tuttosport. La Tribuna Stampa, come accade nei grandi eventi stagionali, sarà “sold out”. Tutto questo sarà Palermo-Milan, spettacolo assicurato.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php