Live Sicilia

munoz in conferenza stampa

"Col Catania sarà un match speciale
ma io non temo l'esclusione"


Articolo letto 783 volte
VOTA
0/5
0 voti

miccoli, migliaccio, munoz, palermo catania, Sport
Sicuramente non è Boca-River, però Palermo-Catania vale tanto, davvero tanto. Tifosi rosanero e rossazzurri hanno già cerchiato in rosso la data del 3 aprile da molto tempo. Ezequiel Munoz, argentino sanguigno, ha già capito l’importanza di questo match: “So quanto è importante per le due tifoserie. Il derby è sempre una partita speciale. Sarà difficile ma veniamo da una vittoria importante e dopo le cinque sconfitte consecutive è importante dare continuità al bel risultato. Sapevamo che con il Milan era una partita troppo importante per noi - ha detto -. Adesso arriva il Catania, una partita importante sia per la squadra che e per i tifosi. Il derby è sempre una partita speciale. Sarà difficile ma veniamo da una vittoria importante, e dopo le cinque sconfitte consecutive è importante dare continuità al bel risultato”.

Dalla difesa a quattro a quella a tre, per Munoz non ci sono differenze: “Non ho notato la differenza tra i due moduli. Il mister decide chi giocherà, certo se gioca Migliaccio ci sarà un posto in meno per un difensore di ruolo. Non sono comunque sorpreso dall'ottima prestazione di Giulio. Non temo una possibile esclusione. Martedì torneremo ad allenarci, c'è ancora tanto tempo e sarà il mister a decidere, noi dobbiamo farci trovare tutti pronti”.

Munoz sta disputando un buon campionato: “Il mio è un bilancio positivo. Quando sono arrivato avevo qualche difficoltà dal punto di vista tattico, visto che in Argentina il calcio è più fisico. Qui con il mister Rossi ho imparato tanto e adesso anche con Cosmi sto imparando tanto. Elogi di Zamparini? Per me è un privilegio, però non devo pensarci. Io sono convinto che tutti i difensori della nostra squadra sono di livello. Sono giovane, voglio giocare e posso ancora imparare tanto”.

Oggi per i rosanero seduta mattutina. Mattia Cassani ha proseguito il lavoro di riatletizzazione, mentre Giulio Migliaccio e Fabrizio Miccoli hanno svolto un allenamento differenziato programmato. Assenti i giocatori impegnati con le rispettive nazionali.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php