Live Sicilia

Voci rosanero verso Catania-Palermo

"Sarà un derby bellissimo"


Articolo letto 717 volte
VOTA
0/5
0 voti

Bovo, cassani, Catania, darmian, derby, miccoli, palermo, Catania, Palermo, Sport
Derby: ancora qualche giorno e poi suonerà il gong. Una gara che potrebbe slanciare il Catania verso la salvezza, o rilanciare il Palermo verso l’Europa. Di derby e non solo ne hanno parlato alcuni rosanero a Sky Sport. “Sto bene, sto lavorando con i fisioterapisti e da martedì dovrei lavorare con il gruppo –
dice Cassani (nella foto) - il 2 febbraio? Una serata surreale, si giocava ma la testa era ad altro. Vincemmo ma era una vittoria senza senso. Il derby di domenica è una vittoria per lo sport. Sto facendo bene, per il derby dovrei farcela. Si parla poco di me? Io preferisco essere poco pubblicizzato, ho sempre fatto piccoli passi ma sono sempre arrivato con puntualità. Io al Milan? No, al Palermo". Parla anche Cesare Bovo: “Contro il Catania ci sarò anche se comunque contro il Milan ho visto un grande Migliaccio. E' una forza in più per la nostra difesa. Come viviamo questo derby? I tifosi ci stanno caricando, questa settimana siamo in pochi a lavorare visti i tanti convocati nelle varie Nazionali ma il Palermo ha già la testa a domenica prossima. Sarà bellissimo avere i nostri tifosi a Catania, all'andata vennero i catanesi e tutto andò benissimo. Sara' così anche stavolta”. Poi è il turno di Miccoli: “Mi piacerebbe provare a vincere qualcosa. La finale di Coppa Italia sarebbe un traguardo importantissimo per noi e la citta'. Anche il derby è fondamentale per noi e per i tifosi. Se il Palermo è mai stato in lotta per lo scudetto? Abbiamo perso tanti punti nelle 5 partite che non abbiamo vinto, e potevamo stare più in alto. Siamo una buona squadra e possiamo fare grandi cose, ma non siamo in grado di lottare per lo scudetto. Il nostro obiettivo deve essere l'Europa League, e possiamo arrivarci sia dal campionato che dalla Coppa Italia”. Infine parla anche Darmian: “Sicuramente contro il Milan è stata una bella prestazione della squadra, è stato emozionante giocare contro di loro visto che sono cresciuto nel vivaio rossonero. E' stata una partita importante anche dal punto di vista personale. In serie A è difficile giocare anche perché giochi contro campioni, bisogna lavorare molto. Derby? C'é molta attesa per questa partita, stiamo lavorando tanto, andremo al Massimino con la cattiveria giusta. Contro il Milan abbiamo messo molta più attenzione e concentrazione. Sogno? Sono nel Palermo e voglio finire al meglio questo campionato”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php