Live Sicilia

Pallanuoto

Il Settebello strapazza l'Olanda
All'Olimpica di Palermo finisce 9-5


Articolo letto 599 volte
VOTA
0/5
0 voti

olanda, palermo, pallanuoto, settebello, Sport
Il settebello, 18 anni dopo a Palermo. Dal maggio del 93’ che gli azzurri non scendevano in acqua in Sicilia. Quella volta fu Italia-Slovenia, questa sera invece è stata Italia-Olanda, valevole per il quinto turno del girone C della fase preliminare di World League. Atmosfera elettrica ed entusiasmante presso la piscina olimpica di Palermo in Viale del Fante che grazie alla TeLiMar Palermo è stata teatro di una grande sfida, terminata 9-5 per l’Italia, sempre padrona del gioco e mai in sofferenza contro un’Olanda ultima in classifica del girone. Emozione e cori durante l’inno nazionale azzurro che ha coinvolto tutta la platea. Primo tempo che termina con gli azzurri in vantaggio 1-0 grazie al centrovasca Aicardi, abile a battere il portiere olandese con una bella stoccata sotto porta. Olanda sotto tono, schiacciata dal pressing e dalla classe degli uomini del palermitano Campagna. Nel secondo tempo i tulipani ci provano, ma hanno chiare difficoltà ad imbastire l’azione. Cosa che invece sa fare bene l’Italia che raddoppia con Perez, la cui fiondata non dà scampo a Jordy. Il secondo tempo termina sul 4-0 per i punti del difensore Gitto e dell’attaccante Pagani. Terza ripresa e Olanda che segna con Frauenfelder. Gli azzurri però giocano tanto la palla, e riescono a segnare ancora con Longo e poi Figlioli. 6-1 con “concerto” di applausi da parte dei circa mille spettatori presenti. Il terzo tempo termina sul 7-2 per le reti di Kramer e del siracusano Gallo. Nell’ultimo tempo segna subito l’Olanda con Van Eck, ma Figlioli non si fa pregare sotto porta e mette a segno il punto dell’8-3. Arriva poi la rete tulipana di Gottemaker. Ad un minuto dal fischio finale arriva la rete del 9-4 con Fiorentini, ma poi Gottemaker a pochi secondi dalla fine segna il definitivo punto del 9-5. Italia già qualificata alla fase finale della World League essendo il paese organizzatore, ma nel prossimo turno contro la prima in classifica Croazia, si giocherà la possibilità di scavalcare i biancorossi e sperare in un girone più abbordabile.

L’Italia era in vasca con Tempesti, Luongo, Gitto, Figlioli, Bertoli, Perez, Fondelli, Gallo, Pagani, Fiorentini, Aicardi, Baraldi, Di Fulvio, allenatore: Campagna. Olanda rappresentata da Stil, Frauenfelder, Kramer, Gerritse, Gielen, Van der Brink, Gottemaker, Van Eck Richard, Verveij, Gabriel, Cavalje, Lucas, Stegman.

Nota di colore in questa serata dedicata alla pallamano, a bordo piscina erano presenti il vicepresidente del Palermo Guglielmo Miccichè, e il capitano rosanero Fabrizio Miccoli.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php