Live Sicilia

Rifondazione rosanero

Via Sirigu, Bovo, Nocerino
Anche Miccoli partirà?


Articolo letto 679 volte

Bovo, miccoli, nocerino, palermo calcio, sirigu, Palermo, Sport
Rifondazione. In casa Palermo a fine stagione quasi certamente cadrà il “governo”. Sì, perché molti veterani, dopo una stagione di alti e bassi, potrebbero dire addio ai colori rosanero. I tanti gol presi quest’anno dal Palermo stanno facendo riflettere il presidente Zamparini che rifarà verosimilmente il look alla retroguardia, che ricordiamo, è la penultima di questo campionati. Cessioni eccellenti quindi. Come quella di
Salvatore Sirigu, che dopo avere subito un paio di settimane fa la stoccata del patron (“non esce nemmeno a calcio in c…”) ha già dato mandato al suo procuratore di procacciargli una nuova squadra. Non sarà sicuramente un’impresa visto che il portiere rosanero sarebbe già stato adocchiato da grossi club come Roma e Milan. Un altro senatore che potrebbe lasciare Palermo è il centrale Cesare Bovo. Il romano e romanista potrebbe abbracciare l’amico Montella in giallorosso. Tra il suo procuratore, Franco Zavaglia e l’attuale allenatore della “Magica” ci sarebbe già stato un contatto, ma anche questa è una trattativa che sarà lanciata a fine campionato. Chi invece resterà, nonostante le varie richieste, dovrebbero essere i terzini Cassani e Balzaretti, che avrebbero giurato amore al Palermo e ai palermitani. Passiamo al centrocampo. Anche qui, ci sarà un cambio di look. Lascerà i rosanero Fabio Liverani, ma questo era già assodato. Il regista dovrebbe andare negli States a caccia dell’ultimo contratto della sua carriera. Ma potrebbe lasciare il Palermo anche il centrocampista Antonio Nocerino che non ha ancora rinnovato il contratto con il club di Viale del Fante. Nocerino, in realtà, entra in scadenza il prossimo anno, ma nei mesi passati, prima della burrasca, aveva lanciato più volte segnali sulla sua voglia di restare ancora qualche anno al Palermo. Sul mastino napoletano c’è proprio il Napoli e tra l’altro il procuratore del mediano, Marco Sommella, qualche giorno fa, ad una radio partenopea ha aperto le porte ad un possibile trasferimento alla corte di De Laurentiis.

Ma la grande partenza, il grande addio, potrebbe arrivare dall’attacco. Fabrizio Miccoli, infatti, il capitano è rimasto un po’ deluso dai risultati e dalla poca vena della squadra in queste ultime giornate. Miccoli non ha ancora richieste ufficiali di mercato, ma a fine campionato, vorrebbe incontrare la società per discutere di futuro, solo futuro. Miccoli vorrebbe delle garanzie sulle sue presenze e naturalmente vuole conoscere il nome del nuovo allenatore rosanero che a meno di improvvisi cambi di copione dovrebbe essere Gasperini. Il Romario del Salento però se andasse via sicuramente non andrebbe mai al Lecce, club con cui ultimamente i rapporti sono piuttosto freddi. Via anche gli sloveni Andelkovic e Kurtic. Resterà invece un altro anno Pastore.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php