Live Sicilia

l'impasse rosanero

Ancora black out per il Palermo
Ecco la ricetta degli esperti


Articolo letto 462 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, palermo, sconfitta, Palermo, Sport
Cosa è successo al Palermo? Una domanda che per adesso tutti si pongono. La crisi rosanero continua, avanza, e assomiglia tanto a un tunnel buio senza via d’uscita. Live Sicilia ha sentito alcuni esperti che hanno provato a dare la loro ricetta medica che possa guarire i mali della squadra di Cosmi.

Miccichè: “Ieri ho visto una squadra maggiormente reattiva e più determinata. Il centrocampo è vivo, ho visto una buona squadra. Ci manca solamente la vittoria, speriamo arrivi al più presto. Sono fiducioso”.

Calandro (Agente Miccoli): “Io sono la persona meno indicata ad esprimere concetti su una squadra che non alleno certo io. Penso che magari ci siano tante pressioni. Come si dice in questi casi la migliore medicina è la vittoria. Il Palermo uscirà da questa crisi”.

Aldo Agroppi: “L’unico modo per uscire da questa crisi è battere il Milan sabato. Questo è l’unico modo. Posso solo consigliare di lavorare, lavorare e lavorare ancora. Poi quel che sarà, sarà. Comunque credo che a breve torneremo a parlare di un Palermo vincente”.

Zauli: “Questo è il momento più difficile da quando il Palermo è in serie A. E’ una situazione delicata, ma sono convinto che i rosanero sabato contro il Milan dimostreranno il loro valore. Conosco alcuni calciatori del Palermo e sono certo che loro stanno già caricando le batterie per questa partita”.

Moggi: “Per adesso al Palermo manca soprattutto la tranquillità. La colpa non è di nessuno, sono delle situazioni che nel calcio ci sono sempre state, ci sono e ci saranno. Ieri ho visto un buon Palermo ma è stato decisivo un fuorigioco non segnalato. Bisognerà ritrovare la serenità e poi tornare alla vittoria”.

Foschi: “Non mi aspettavo che il Palermo perdesse a Genova. Come ho già detto la scorsa settimana, si esce da questo momento solo vincendo e poi tutto tornerà come prima. Ricordatevi anche che il Palermo ha una semifinale di Coppa Italia da giocare e che quindi la stagione non è da buttare”.

Marino (ex ds Napoli): “Credo che il Palermo in questo momento deve solo pensare a se stesso e ritrovare la giusta concentrazione. Il Palermo è una squadra di qualità che sa giocare a calcio e vedrete che già contro il Milan disputerà un’ottima partita.Cosmi sa lavorare bene e già a Marassi qualcosa di buono si è visto”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php