Live Sicilia

Sport

Al Donnafugata resort
gli assi mondiali del golf


Articolo letto 581 volte
VOTA
0/5
0 voti

donnafugata resort, golf, sicilian open, Ragusa, Sport, Zapping
Il giorno prescelto è di quelli impossibili da dimenticare: il 17 marzo, festa del 150° anniversario dell'unità d'Italia. Una data che segnerà anche l'arrivo del grande golf internazionale nella terra da cui partì la spedizione dei Mille per fare del Belpaese una nazione sotto i colori di una sola bandiera.

Signore e signori, l’European Tour di golf, la Champions League contesa a colpi di bastone e palline, è servita. Dal 17 al 20 marzo, sul percorso del Donnafugata Golf Resort, nei pressi di Ragusa, si sfideranno assi di caratura mondiale e sulla Sicilia saranno puntati occhi, telecamere e obiettivi di 51 Paesi pronti a raccontare le gesta dello scozzese Colin Montgomerie, capitano della squadra europea vittoriosa nell’ultima Ryder Cup tra le cui fila c'era anche l'astro nascente del golf azzurro Edoardo Molinari. Nel prestigiosissimo field del Sicilian Open spicca inoltre la presenza del neozelandese Michael Campbell, l'uomo in grado di battere sua maestà Tiger Woods nell'Us Open del 2005. La pattuglia italiana sarà formata da dieci giocatori: Costantino Rocca, che avrà sicuramente il caldo sostegno dal pubblico, Emanuele Canonica, Alessandro Tadini, Lorenzo Gagli, Federico Colombo, Marco Crespi, Marco Soffietti, Andrea Perrino e i due neo professionisti Andrea Pavan e Nino Bertasio all'esordio tra i big. Il torneo, al quale prenderanno parte 144 giocatori, si svolgerà sulla distanza di 72 buche (18 al giorno): dopo le prime 36 resteranno in gara i primi 65 classificati che daranno vita alla finale con in palio il montepremi da un milione di euro. Al vincitore andranno, invece, 166 mila euro. Ai premi in denaro si aggiungono quelli messi in palio dagli sponsor come la Omega che metterà in palio due premi speciali: un orologio De Ville Hour Vision in oro rosa/pelle per il vincitore e un orologio Seamaster Aqua Terra oro rosa-pelle per il primo giocatore che riuscirà a realizzare una “hole in one” (una buca in un colpo solo ndr.).

Il Sicilian Open sarà preceduto il 16 marzo dalla Jaguar Pro-Am, competizione per squadre di quattro giocatori formate da un professionista e da tre dilettanti. Si giocherà sulla distanza di 18 buche. Un modo per scaldare i motori in vista del Sicilian Open e per vedere all'opera non profesionisti del green ma volti famosi in altri ambiti. Prevista, infatti, la partecipazione di Claudio Amendola, Riccardo Patrese, Michelangelo Rampulla, Gianfranco Zola, giornalisti appassionati di golf come Giacomo Crosa, Massimo Caputi e Barbara Palombelli, politici come il leader di Api Francesco Rutelli e l’Assessore regionale alla Cultura Sebastiano Missineo, imprenditori e promesse del golf siciliano.

L'ingresso al pubblico sarà gratuito e il percorso prescelto sarà il "Parkland" (lunghezza 6.666 metri, par 72) disegnato dal campione sudafricano Gary Player nella campagna ragusana. Un campo da gioco abbastanza tecnico con pochi ostacoli di sabbia, molti alberi e insidiosi green, ben difesi da profondi bunker. Il Donnafuga Resort, struttura cinque stelle lusso con 202 camere inaugurato nel 2010, dispone di un secondo tracciato golfistico opera di Franco Piras. Il Sicilian Open sarà trasmesso in diretta e in differita dalla piattaforma satellitare Sky che è mediapartner del progetto.

L'iniziativa è patrocinata dalla Regione Sicilia, che ha individuato nel golf un potente veicolo per incentivare il turismo supportata anche dalla nascita di grandi complessi turistico-golfistici sul territorio. La gara fa seguito al Sicilian Senior Open dello scorso anno che si disputò al Picciolo Golf Club, e rientra nel progetto “Sicilian Open Golf” promosso dalla Regione Sicilia in collaborazione con la Federazione Italiana Golf, che prevede anche un terzo importante evento nel 2012 al Verdura Golf di Sciacca. Lunedì 21 su Sky Sport 2 alle ore 20.45 andrà in onda la prima delle quattro puntate dello speciale realizzato dalla redazione di Sky Sport sul “Sicilian Open”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php