Live Sicilia

I rosa ai raggi X

E' crisi, i numeri sono spietati
e mettono a nudo il Palermo


Articolo letto 685 volte
VOTA
0/5
0 voti

crisi, delio rossi, numeri, palermo, serse cosmi, Sport
È crisi, lo dicono i numeri. Il Palermo è al tappeto, senza forze, quasi esanime. All’Olimpico è arrivato il quarto k.o consecutivo, una sconfitta pesante che arriva nell’esordio in panchina di Serse Cosmi. I rosanero, con quella di ieri, hanno collezionato ben dodici sconfitte, e sempre quella di ieri, è l’ottava fuori casa. Gli altri ko fuori dal Barbera erano arrivati con il Brescia, con l’Udinese, Milan, Napoli, Cagliari, Inter e Bologna. Quel che pesa ancora di più in casa Palermo sono i tanti gol subiti. 45 in totale le reti subite dai rosanero, di cui 23 fuori casa. Il Palermo ha la penultima difesa della serie A, solo il Lecce ha fatto peggio con 50 gol subiti. Ventitrè invece sono i gol che il Palermo ha incassato nelle prime nove giornate del girone di ritorno. La squadra rosanero inoltre subisce gol da sette gare consecutive, l’ultima volta in cui la porta di Sirigu rimase chiusa fu alla seconda giornata contro il Brescia, in casa. Ma adesso va male anche l’attacco, miglior reparto dei rosa. Il Palermo non segna, infatti, da tre partite consecutive. L'ultima rete porta la firma di Antonio Nocerino al 3' del secondo tempo della gara persa in casa per 4-2 contro la Fiorentina lo scorso 13 febbraio. I rosanero, a secco contro Bologna, Udinese e Lazio, non vanno in gol in assoluto da 312'.

I numeri però questa volta condannano anche Serse Cosmi. Per la prima volta il tecnico perugino "stecca" alla sua gara di esordio quando è subentrato in stagione in corso. Nei tre precedenti (tutte gare in trasferta), il neo-tecnico rosanero aveva ottenuto due vittorie (Roma-Livorno 0-1 nella scorsa stagione e Albinoleffe-Brescia 2-3 in B nel 2006/07) e un pareggio (Modena-Genoa 1-1, sempre tra i cadetti, nel 2004/05). Insomma i numeri dicono che per adesso va tutto male e intanto per la prima volta da quando è a Palermo, Maurizio Zamparini, non parlerà. Ci aspettavamo le solite esternazioni nei confronti di squadra e allenatore. Invece questa volta il patron, consigliato dal suo entourage, ha deciso di non rilasciare dichiarazioni. Una sorta di silenzio stampa personale che eviterà di inasprire sin dalle origini il rapporto con l’allenatore Serse Cosmi. E’ probabile che Zamparini torni a parlare in settimana, quando verrà a Palermo.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php