Live Sicilia

Calciomercato

Pochi nomi sul taccuino rosanero
Tiene banco il nodo Maccarone


Articolo letto 528 volte
VOTA
0/5
0 voti

calciomercato, maccarone, palermo, rosanero, serie a, zamparini, Sport
Inizia l’ultima settimana di mercato, gli ultimi giorni in cui si potrà ancora ritoccare la propria rosa. Il Palermo non sarà tra le regine di questa sessione, ma sicuramente qualcosa farà. C’è innanzitutto da sistemare Massimo Maccarone. Big Mac è sempre mirino del Cesena, ma adesso è più vicino alla Fiorentina. Il club gigliato mercoledì incontrerà il procuratore dell’attaccante, Paolo Fabbri per trovare l’accordo economico; il reale problema però è con il Palermo, che vuole cedere Maccarone solo a titolo definitivo e non in prestito. L’unico escamotage sarebbe una comproprietà, ma tutto dipende da Zamparini.

Il Cesena però non molla la presa e in questi ultimi giorni ha provato l’offensiva cercando di convincere l’ex Siena. “Posso solo dire che la Fiorentina resta in quel novero di squadre interessate a Maccarone – ha detto Fabbri - potrei dire anche in pole position, ma al momento dobbiamo solo attendere la decisione di Zamparini. Spero che le società si parlino al più presto per risolvere la questione legata al prestito o alla cessione di Massimo. Noi attendiamo fiduciosi e credo che intorno a mercoledì si potrà capire qualcosa di più”.

Anche Zamparini glissa: “Per rispetto del calciatore abbiamo deciso di lasciarlo andare a giocare perchè da noi ha poco spazio. Abbiamo tanti attaccanti e anche questo il giovane Martinez che è molto bravo. Possiamo giocare anche con lui, non dobbiamo vergognarci. Mercato in entrata? Se volete dodici brocchi ve li compro...".

In entrata il Palermo farà quindi poco. Pochi nomi, pochissimi obiettivi. Nico Pulzetti del Bari sembra essere ormai del Chievo Verona, Mattia Destro del Genoa invece non si muoverà dalla Liguria. Si parla anche del giovane attaccante dell’Anderlecht Lukaku, ma è un’operazione piuttosto difficile, ci sono tante big d’Europa su di lui. Oggi per rosanero seduta di rifinitura a Boccadifalco, domani sera alle 21 al Barbera, arriva il Parma per i quarti di finale di Coppa Italia (gara unica). Una chance importante per la formazione di Rossi che ha più volte dichiarato di voler alzare un trofeo. Rossi non farà tanto turn-over, ma sicuramente qualcosa se ne saprà di più dopo la conferenza stampa in programma per le ore 12.15.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php