Live Sicilia

"Tutelare chi scommette sul Palermo"

Zamparini torna sugli arbitri
e chiede l'intervento della procura


Articolo letto 412 volte
VOTA
0/5
0 voti

arbitri, maurizio zamparini, palermo, Sport
L’ultima intervista l’aveva rilasciata a Live Sicilia domenica sera, poi si era chiuso in un silenzio “clamoroso” (per lui naturalmente) e aveva dato segnali di chiaro sconforto. Maurizio Zamparini oggi è tornato a parlare e lo ha fatto a “Tv News”. Il presidente rosanero ha assicurato che sabato sarà allo stadio per assistere a Palermo-Brescia e soprattutto per stare vicino alla sua squadra in un momento particolarmente delicato.

Probabilmente sabato sarò a Palermo per la partita contro il Brescia”. Zamparini poi torna sulla questione arbitrale e inizia a parlare di penale: “Falsare le partite dovrebbe essere un reato penale perché un risultato in nostro favore avrebbe premiato gli scommettitori che ci avevano dato fiducia. Certamente questo è un aspetto importante da tenere in considerazione. Sarebbe opportuno un intervento della Procura a tutela degli stessi scommettitori. Il Palermo - continua Zamparini - è sotto tiro, perché quando ci sono dieci indizi in questa direzione, tutti insieme fanno una prova. In molte occasioni siamo stati derubati".

Parole ancora dure nei confronti della classe arbitrale. Intanto la squadra oggi pomeriggio sosterrà un’amichevole contro l’Orlandina, formazione del campionato Eccellenza. A riposo Pinilla, Hernandez, Goian, Garcia. Dovrebbero giocare una parte di gara Miccoli e Pastore. Rossi proverà ancora Kurtic a centrocampo.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php