Live Sicilia

Cagliari-Palermo 3-1

Rosa battuti dal Cagliari e dalla sfortuna


Articolo letto 459 volte
VOTA
0/5
0 voti

cagliari-palermo, cronaca partita, serie a 2011, Palermo, Sport
Ritmo blando nelle prime battute del match, con i rosa che si rendono pericolosi sugli sviluppi di un corner, grazie a un’incornata di Migliaccio. Al 18’ occasione ghiottissima per i siciliani: Ilicic lancia Maccarone sul filo del fuorigioco che si ritrova a tu per tu con Agazzi, BigMac non allunga il piede e l’estremo difensore sardo chiude in uscita bassa. Al 23’ i sardi passano in vantaggio: Nenè triangola con Matri e tira a giro, palla sul palo e lo stesso Matri insacca la ribattuta. Ennesimo errore arbitrale contro i rosa: Matri era in fuorigioco di almeno un metro. Gli uomini di Rossi non riescono più a pungere e sono ancora i sardi ad andare vicini al raddoppio con Nenè, ma Andelkovic è provvidenziale nella chiusura in tackle. Ancora il brasiliano in maglia rossoblù protagonista al 42’ con un rasoterra dai 25 metri, Sirigu blocca a terra. Pastore prova a impensierire Agazzi al 44’ con un tiro con il mancino dal limite dell’area, ma il portiere blocca. Finisce così la prima frazione di gioco. Rosa nervosi nei primi minuti e poco incisivi in fase offensiva. I sardi dopo il vantaggio hanno badato a mantenere il possesso e a pungere la retroguardia siciliana in contropiede.

Nella ripresa, partono subito forte gli uomini di Donadoni che ottengono tre calci d’angolo di fila e al terzo ottengono il raddoppio: corner di Nainggolan, Conti spizzica e sul secondo palo Nocerino per anticipare Acquafresca spedisce alle spalle di Sirigu. Al 50’ partita riaperta: Pastore lanciato in profondità tira in corsa e batte Agazzi sul primo palo. Il Cagliari torna in doppio vantaggio al 54’: cross di Agostini, Balzaretti respinge di testa e Biondini prova il tiro al volo, Andelkovi devia e Sirigu è spiazzato. Al 59’ altro errore gravissimo del guardalinee sotto la tribuna: Ilicic lancia Maccarone di prima, l’assistente alza la bandierina, il fuorigioco non c’è e la punta rosanero si sarebbe trovato a tu per tu con Agazzi. Al 75’ il solito Pastore ci prova al volo su cross di Liverani, tiro impreciso. Partita che scorre via senza altre emozioni con Pastore e compagni che provano a non arrendersi, ma il Cagliari non concede spazi. Dopo quattro minuti di recupero Tagliavento fischia tre volte e manda le squadre negli spogliatoi.

Palermo che ottiene la settima sconfitta stagionale. Partita sfortunata per Cassani e compagni, infatti, i tre gol dei sardi sono arrivati per un fuorigioco non segnalato, per un’autorete di Nocerino e per un tiro deviato da Andelkovic. Decisamente sottotono le prestazioni di Ilicic e Maccarone, buono l’esordio del centrale sloveno. Come sempre, sopra la sufficienza Balzaretti, Migliaccio e Pastore.

IL TABELLINO

MARCATORI: 23’ Matri, 47’ aut. Nocerino, 50’ Pastore, 54’ Biondini

CAGLIARI (4-3-3) Agazzi; Pisano, Astori, Canini, Agostini; Biondini, Conti, Nainggolan; Nenè, Acquafresca (74’ Ragatzu), Matri (88’ Laner). In panchina: Pelizzoli, Ariaudo, Magliocchetti, Perico, Sivakov. All. Donadoni

PALERMO (4-3-2-1) Sirigu; Cassani, Munoz, Andelkovic, Balzaretti; Migliaccio, Bacinovic (57’ Liverani), Nocerino; Ilicic (69’ Joao Pedro), Pastore; Maccarone. In panchina: Benussi, Darmian,

Rigoni, Kurtic, Kasami. All. Rossi

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php