Live Sicilia

Le pagelle

Pastore si salva, Maccarone disastroso


Articolo letto 444 volte
VOTA
0/5
0 voti

cagliari-palermo, pagelle, serie a 2011, Palermo, Sport
SIRIGU 6- Non può nulla sul primo e secondo gol, ma sul terzo qualche responsabilità ce l’ha. Se il Palermo però oggi ha perso sicuramente la colpa non è sua.

CASSANI 5,5 Corre poco e non incide tanto. Da buon capitano però dovrebbe guidare la squadra, ma non lo fa. Da giocatori più stagionati come lui ci si aspetta a volte una reazione diversa.

ANDELKOVIC 6 Non ha colpe sui gol sardi. Di testa è bravo, forse deve migliorare sulla tecnica. Devia il siluro di Biondini ma non ha colpe.

MUNOZ 5,5 Opaco. Toccava a lui oggi guidare il reparto ma se la difesa becca tre gol un po’ di responsabilità sicuramente ce l’ha.

BALZARETTI 5,5 Inizia correndo come un motorino, poi dopo il gol sardo, si demoralizza e si spegne piano piano. Sfibrato nel finale di partita. Cagliari è un campo maledetto anche per lui.

NOCERINO 6 Corre tanto a centrocampo ma anche lui deve inchinarsi alle ingiustizie arbitrali. Fa autogol nel disperato tentativo di anticipare Acquafresca. Non è decisivo ma comunque salva la faccia.

BACINOVIC 5,5 Inizia bene facendo girare tante palle. Viene stoppato da Tagliavento che lo ammonisce ingiustamente. E’ infatti condizionato per i restanti minuti.

MIGLIACCIO 6- La pagnotta se la porta a casa anche se è piuttosto amara. A centrocampo spesso viene anticipato dai dirimpettai, ma l’impegno è tanto e sarebbe ingiusta una insufficienza.

ILICIC 5 Fa pochissimo. L’unico lampo lo regala sullo 0-0 quando apre un corridoio per Maccarone. Non contrasta ed è quasi sempre assente.

PASTORE 7- E’ il migliore in campo sponda Palermo. Segna il gol che riapre per pochi istanti la partita, ma non è accompagnato dalla squadra e sbatte spesso contro il muro rossoblù. A volte s’intestardisce in giocate belle ma inutili.

MACCARONE 4,5 Era la sua chance ma l’ha bruciata malamente. Macchinoso e mai pericoloso. Ilicic nel primo tempo gli regala una palla da sparare in porta ma lui arriva in ritardo e spreca amaramente. Nella ripresa ci si mette anche l’assistente che lo stoppa durante una sua volata a rete.

LIVERANI S.V. Entra nel finale ma fa poco.

JOAO PEDRO S.V

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php