Live Sicilia

Parla Zamparini

"Senza gli errori saremmo primi"


Articolo letto 486 volte
VOTA
0/5
0 voti

arbitri, maurizio zamparini, palermo, Palermo, Sport
Scandaloso! E’ l’unica esclamazione che viene a galla dopo il pareggio di Bentegodi con il Chievo Verona. I rosanero non vincono per due motivi: il primo, è la poca cattiveria sotto porta. Quello più importante però è sicuramente il secondo, ossia per un nuovo episodio arbitrale che danneggia la formazione di Rossi. Secondo tempo: Pastore viene scaraventato a terra da Rigoni. Diciamolo chiaro, se la maglia fosse a strisce, il Peruzzo della situazione avrebbe indicato il dischetto. Invece no, si sorvola e si va avanti e altri punti persi. Non diciamo una bestemmia (calcisticamente parlando naturalmente) quando affermiamo che il Palermo sarebbe primo in una classifica speciale priva di errori arbitrali. Non siamo pazzi.

È non lo è neanche il presidente Maurizio Zamparini che a Live Sicilia dice: “E’ vero, non è una bestemmia, saremmo primi. E’ una vergogna e l’ho detto anche ieri. Su Pastore c’è un rigore quanto una casa, ma naturalmente non viene fischiato. Non so, cosa dobbiamo fare per avere un rigore a favore? L’ho detto anche nei giorni scorsi, al Palermo mancano tanti punti ma non chiedetemi cosa possiamo fare per evitare tutto questo. I giornalisti, i tifosi, i politici palermitani devono farsi sentire, non ne possiamo più di subire. I tifosi del Palermo mi scrivono, mi chiamano e mi esprimono la loro amarezza. Questo è l’emblema del loro calcio, il Palermo è forte e merita altri punti in classifica, ma intanto non li abbiamo – dice Zamparini – sono avvilito. È incredibile, siamo il secondo attacco della serie A e non abbiamo un rigore a favore. Tutto ciò è assurdo. Un quotidiano nazionale (La Gazzetta dello Sport, ndr) scrive che io ho l’hobby di protestare, ma vi rendete conto. Ci vuole una protesta generale siciliana, non so cosa c’è sotto, ma mi sono rotto…”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php