Live Sicilia

Zamparini: "Bisogna vendere Kjaer"

Bye bye Simon... (e pure Edi)


Articolo letto 623 volte
VOTA
0/5
0 voti

mercato rosanero, simon kjaer, zamparini, Sport

Simon Kjaer



Il diktat di mercato di Maurizio Zamparini: via Cavani e Kjaer. È di oggi infatti la dichiarazione del presidente rosanero che a Gr Parlamento, ha praticamente “sballato” fuori, i due gioiellini del Palermo. Prima tocca a Kjaer, e infatti Zamparini dice: “Quando arrivano certe richieste, bisogna che il giocatore parta. Sono arrivate un paio di offerte abbastanza importanti, stiamo discutendo e poi sentirò il giocatore. La valutazione sui 15-20 milioni è importante, devo cercare anche un sostituto. L'agente di Kjaer ha parlato con l'Inter? Non lo sapevo, ma non penso che sia interessata. So di un abboccamento con società inglesi e tedesche, come Manchester United, Manchester City, Tottenham e Wolfsburg”. Poi Zamparini punta il dito su Cavani: “Cavani è sul mercato perché lui vuole esserlo, desidera andare in un altro club e noi non tratteniamo giocatori che vogliono andare via. Stiamo trattando, vedremo come andrà a finire. In attacco abbiamo quattro giocatori. Comunque penso che Kjaer e Cavani andranno via. Un mese fa ho rifiutato una proposta del Real Madrid da 25 milioni per Pastore, che ora non è in vendita per nessuna cifra”. Intanto sembra che Sabatini non perda d’occhio Valon Behrami. Il giocatore interessa nuovamente al Palermo che avrebbe già un’offerta pronta da indirizzare al West Ham. Berhami vuole lasciare il club inglese ma fino a quando le richieste non saranno esaustive, gli “Hammers” non si priveranno del laterale svizzero. Per Garcia, trattativa ancora in stand-by. L’offerta al Rosario Central è stata già formulata, ma il club essendo controllato dal tribunale, si deve attendere ancora qualche giorno. La stessa situazione sta vivendo anche il Catania, in attesa per Caraglio e Paglialunga. Tra oggi e domani il Palermo, intanto, chiuderà l’affare con il Vicenza per Davide Gavazzi. Sabatini incontrerà il Vicenza per mettere nero su bianco. Capitolo Rubinho: il Chievo vorrebbe parlare con il procuratore del calciatore che per adesso è irraggiungibile, ma a puntare il brasiliano adesso c’è anche il Cagliari, qualora Marchetti andasse via. Insomma e vai con il valzer dei portieri. Venerdi alle ore 19 i giochi saranno fatti per quanto riguarda le comproprietà. E l’apertura delle buste è stata anticipata a sabato mattina. Tra i tanti "casi" che dovrà risolvere il diesse del Palermo Walter Sabatini c'è quello di Davide Lanzafame. Ieri il fratello dell’attaccante, Giovanni, che fa anche parte dello staff di procuratori, ha rivolto un esplicito riferimento al Milan, che sarebbe interessato al giocatore dopo la positiva stagione trascorsa al Parma. Lanzafame potrebbe essere attratto dall'idea Milan, ma ad oggi la sua volontà è quella di restare in Emilia. Ma, come è noto, il cartellino di Lanzafame appartiene in egual misura a Palermo e Juventus.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php