Live Sicilia

I rosa vogliono Maccarone

Il presidente del Siena Mezzaroma:
"Col Palermo una trattativa limpida"


Articolo letto 232 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, calciomercato, maccarone, massimo mezzaroma, palermo, serie a, Sport
Quella che si sta per concludere è stata una settimana importante per il Palermo e soprattutto per Walter Sabatini. Il ds rosanero ha infatti chiuso due, forse tre affari. Il primo riguarda Mauricio Pinilla. L’attaccante è arrivato a Palermo nel pomeriggio di giovedì e non ha ancora firmato il contratto solo perché prima dovrà sostenere le visite mediche. Visite che invece ha già sostenuto Pajtim Kasami. Anche per il centrocampista svizzero è fatta. Il calciatore ha firmato un contratto quinquennale con il club di Viale del Fante. La terza trattativa che Sabatini sta portando a termine è quella per Massimo Maccarone. L’attaccante ha comunicato, tramite il suo procuratore di voler lasciare il Siena, dando la sua massima disponibilità a trasferirsi al Palermo. Il presidente bianconero, Massimo Mezzaroma, però attende di parlare anche con il calciatore, che per adesso si trova in vacanza negli States. Manca solo il decollo, ma l’affare tra Siena e Palermo, per il passaggio in rosanero di “Big Mac” si farà. Il Siena vuole solo contanti, Mezzaroma, infatti, a stadionews.it dice: “Stiamo trattando con il club rosanero, una trattativa corretta, limpida, senza problemi. Un affare che però deve concludersi in tempi rapidi, spero che già la prossima settimana arrivi la parola fine. Vogliamo solo cash perchè gli stipendi dei calciatori del Palermo non rientrano nel nostro budget - ha precisato Mezzaroma - anche se ci sono dei giocatori che sono davvero interessanti. Ancora non ho parlato con Maccarone, lui è in America e quindi non ho avuto modo di mettermi in contatto con lui, appena mi dirà che non vorrà più giocare con noi, daremo una bella impennata all’affare. Comunque l’ho detto, spero che tutto si concluda in tempi rapidi”.  L’affare quindi da quello che dice il patron del Siena si farà. Il Palermo dovrebbe versare nelle casse del club bianconero circa cinque milioni di euro. Partirà invece Igor Budan. Sul centravanti rosanero, a livesicilia, si esprime il suo procuratore: “Non ci sono richieste concrete, solo dei sondaggi. Lui vuole continuare a giocare – sostiene Stefano Caira – quindi qualsiasi piazza va bene, basta che giochi”. Su Budan c’è il Chievo Verona. Tutto in stand-by invece per Miccoli. Il Birmingham non ha più inviato dei fax di rilancio, ma si attende l’incontro tra il Palermo e il procuratore del giocatore, Francesco Caliandro.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php